venerdì 15 giugno 2007

Cuore bagnato


Il cielo color perla versa le sue lacrime: piove.
Ogni goccia ha il profumo dei prati fioriti di violette, dell'aroma di caffè che sale dalla finestra del piano di sotto, dell'asfalto pregno di fretta che le auto di mille colori ci hanno lasciato sopra.
Gli alberi e le felci muovono le foglie, ballando sotto il ritmo della pioggia;
i baci languidi e soffici mi bagnano i capelli, le labbra, le spalle nude;
il bisbigliare liquido arriva alle mie orecchie, dal basso, come poesie in una lingua silvestre recitate da folletti che si affollano sopra le mie scarpe;
l'aria fredda mi cinge e mi veste senza darmi il brivido.
Ti piace la pioggia, vero? Me l'hai detto più di una volta.

Ma riecco il sole: spade di luce trafiggono ogni gemma d'acqua, risucchiandola in cielo;
addio al sapore di baci
e alla camicia di vento;
è finito il ballo verde e il canto fantastico;
sparisce la pioggia e tutte le sue magie.
Sparisci tu e tutte le tue bugie.

Ma il cuore è dentro: rimane bagnato...

7 commenti:

dony ha detto...

questa mi lesta un pò oscula da capile... uhm... salà colpa del tloppo studio?? dopo il tuo onolevole consiglio di cui ti linglazio, mi sono messa a cottimo sulla pediatlia... ma 'sta vena cinesotta da dove mi è prea stasela??

isha ha detto...

non lo so ploplio da dove ti è plesa, ma mi hai contagiata...
anche io non capisco il post di MILMO oggi...spelo ci delucidelà...

ma una cosa mi chiedo...milmo in questo momento vive un amole licambiato o no???

o si sbatte come noi due???
hihihi

EnRy ha detto...

aaaaaaahahahaha dony e isha se vi vengono gli occhi a mandorla andate dall'oculista!!!!

cmq il fatto è che: oggi si è messo a piovere, la pioggia era tutta profumosa e io me la prendevo affacciato alla finestra, poi mi sono ricordato che a quella simpatica canaglia del mio ex piaceva la pioggia e subito dopo è spuntato il sole, come per dirmi "finiscila di pensare a quell'idiota"... quindi il senso è che si deve voltare pagina, quando una storia finisce. Il problema è che la pioggia (metafora dell'ex) nel frattempo te la sei già presa e non è facile da asciugare...

Sì vabbè ragazze... però questa è ALTA POESIA! è polisemica e misteriosa!!! Non potete chiedermi di parafrasarvela ! ;P

isha ha detto...

...romanticone...

...anche io amo la pioggia...l'ho sempre amata...
...e mi fa pensare sempre ad una persona...gnem!...che vorrei con me quando fuori piove...

EnRy ha detto...

no dai isha non dire così che poi ci mettiamo a piangere tutti e due, sigh sigh sigh sigh sigh sigh sigh sigh ç_____ç

dony ha detto...

infatti... casualmente anche a me la pioggia fa lo stesso effetto.. mi ricorda quando in pieno inverno me ne stavo al calduccio tra le braccia di "qualcuno" mentre fuori veniva giù il diluvio... piango... uffi..
.. ma cmq enry come al solito hai ragione tu.. bisogna voltare pagina... ma quando non sai se la storia è finita davvero o no come si fa?? stra uffi!!

avete visto?!?la notte brava in giro per firenze mi ha riportato alla normalità.. niente più cinesottismo!! ;P

EnRy ha detto...

no dai dony... non piangere pure tu ç___ç

cmq se la storia non si sa se è finita o no, c'è solo una cosa da fare : lo decidiamo NOI quando è finita o meno!!! eccheccassio: se decidiamo che non è finita, andiamo a fare il cazziatone alla controparte e, poi, i dubbi e le perplessità, dopo il dialogo, si dovrebbero dipanare; se invece decidiamo che è già finita, lo molliamo e basta... au revoire... ne pas spacass plus le bals... ^___^