sabato 2 giugno 2007

Le nuove frontiere della vita accademica: appelli a numero chiuso





Per l'esame di igiene, fondamentale disciplina per ogni medico chirurgo, la professoressa ha ingegnosamente predisposto un numero massimo di studenti che lo possono sostenere, numero ovviamente ben inferiore al numero di iscritti all'anno di corso in cui la sua complessa disciplina viene svolta (90 contro 200: vedete voi...).
Poichè noi studenti eravamo tutti molto preoccupati di poterci liberare di codesto sì pesante fardello, ci recammo in massa all'iscrizione per
l'esame, quando, esauriti i 90 posti, a qualcuno fu sbattuta la porta sul naso. Chi non è rientrato nell'equissimo (nel senso che è degno dell'intelligenza di un cavallo) metodo di selezione, potrà sostenere l'esame in un appello che FORSE verrà concesso a Luglio e FORSE a Settembre. Non considerando che, se il pretenzioso studente non acquisisce abbastanza crediti formativi universitari, potrebbe andare fuori corso con tanto di equissime (idem come sopra) sovratasse da pagare oppure rischierebbe di essere sbattuto via dal collegio (no, io nn sono in pericolo per il fuori corso e non sto in collegio: quindi vi parlo con mente assolutamente super partes).
Ora dico io: ho o non ho il diritto di alterarmi come un crotalo punto da uno scorpione? Ho o non ho il diritto di affermare che questa prof è una STRONZA con tutte le lettere maiuscole? Ho o non ho il diritto di dire che, se la gente non è disposta a interrogare 200 persone ad
appello, non deve andare a fare il prof universitario ma può guadagnarsi da vivere facendo qualche altro laido mestiere?
Ma forse hanno ragione cotali prof: in errore potrei essere io. Se fosse così, allora, proporrei anche delle lezioni a numero chiuso: conciòsiacosachè (termine di manzonia
na e imperitura memoria, quest ultimo) solo i primi 20 che arrivano potranno assistere alla lezione, gli altri... che si facciano prestare gli appunti. Così i cari e stanchi prof, avranno ancora meno lavoro da svolgere e i piatti della loro bilancia penderanno sempre più dal lato del guadagno, invece che restare in equilibrio tra guadagno e lavoro.
Se invece la mia ratio è ancora dentro questo mio medesimo corpo... mi sento d
i dire solo una cosa... no: non è "studenti di tutto il mondo, unitevi!", perchè non ci sarà bisogno di un'unione studentesca dopo quello che dirò, dopo che lancerò la mia maledizione purulenta... cioè...

PROFESSORI CHE NON C'HANNO VOGLIA DI LAVORARE, CHE VI VENGA UNA DIARREA INCOERCIBILE DA ORA FINO AL GIORNO DELLA VOSTRA DIPARTITA DA QUESTO MONDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!

'ffanculo...

ciao °______°''''''''''''''

12 commenti:

paolo ha detto...

Io dovetti aspettare tre mesi per fare un esame che solitamente si prepara in 3 giorni.

EnRy ha detto...

dimmi tu... -.-'''

Yuri ha detto...

Beh che dire enrikeddu.. non verrò a pv XDXDXD

EnRy ha detto...

ma chi ti ci vuole a pavia, gioggiolo Q____Q

Yuri ha detto...

tu mi ci vuoi U_U

EnRy ha detto...

beh sì dai: lo ammetto: ti ci voglio: prendiamo casina assieme? Q__Q due cuori e una capanna? Q___Q

Yuri ha detto...

no facciamo così: tu mi prendi la casa, e poi te ne torni a iglesias ^^

EnRy ha detto...

facciamo che mi baci il chiulo °_°'''

EnRy ha detto...

facciamo che mi baci il chiulo °_°'''

Yuri ha detto...

facciamo che prendiamo casa con stanze separate -.-"

EnRy ha detto...

ci sto Q___Q viva gioggiolo

Yuri ha detto...

hasta el jorge siempre