sabato 11 agosto 2007

Piccoli punti


Ho un sacco di cose da dire!!!
Innanzitutto la signora proprietaria del nuovo appartamento è ormai appurato essere fuori di testa. Allora: le ho chiesto pro forma se posso spostare la mia linea telefonica da questo a quell'altro appartamento, lei mi dice di no perchè "magari la finanza bla bla bla". Ora: la finanza mi caca perchè c'ho
il telefono? e se anche fosse? le bollette le pago, no? quindi sono solo cazzi suoi e io la linea me la faccio mettere lo stesso. Poi: considerato che il mio letto era uno squallore di brandina, siamo andati a prendere un letto migliore nell'appartamento che ha affittato al piano di sopra e l'ha affittato a uno svitato che ormai è sotto sfratto. Apre la porta e mi si para di fronte uno scenario apocalittico: porte divelte, stanze piene di santini di padre Pio con tutti i mobili scassati, cartacce per terra... vi giuro che era inquietante, ancora di più se pensate che il tipo si drogava e per terra c'erano un casino di scatolette di antiepilettici. La signora, poi, molto garbatamente, mi chiede di controllare se il frigo là è in funzione: io apro quel frigo e vengo colto da una PUZZA MICIDIALE DI CIBO DELL'ETA' DI TUTANKAMON. Ecco perchè ha chiesto A ME di controllare.
Poi, passiamo all'argomento VACANZEEEEEEEEEEEEEE!!!
Dal 4 all'8 sono stato a Marina Romea (RA) al mare: ero in camera con due miei amici (anche se uno in realtà lo conoscevo appena) e con noi c'erano altri amici tra qui il mio coinquilino-ancora-per-poco e la sua raga che è anche mia collega-amica. I ragazzi con cui stavo in camera ovviamente erano fichi ed etero anche se su uno
continuo a nutrire sospetti su sospetti...uhm... comunque uno è Luca e l'altro Ste. Allora, il presunto gay è Luca sul quale ci ho sbavato due anni ma ormai mi sarei rotto i coglioni; Ste invece è un fico palestratello, il fatto è che, in camera, la prima sera, gli ho visto una scatoletta di finasteride, allora mi son chiesto: già c'ha la prostata grossa come un melone, a 22 anni? Poi invece viene fuori che la usa per problemi di calvizie e infatti in bagno gli sgamo una pomatina al metossiprednisolone aceponato, che poi quella roba deve funzionare davvero perchè a me non sembra proprio calvo... anzi *___* tutti quei bei riccioloni *___*
Insomma... tra disco in spiaggia e una ciucca incredibile del sottoscritto, si arriva all'8 ma, prima di continuare, let's go to talk about my ciucca. Mi faccio un sommergibile (bicchiere di vodka sul fondo di un bicchiere di birra) bevuto in un sol sorso (LETTERALME
NTE), scatenando risate da tutti gli altri sei pazzerelli della mia compagnia quando appoggio il bicchiere sul tavolo ed esclamo che era buonissimo. Poi segue mezzo litro di doppio malto che bevo quasi tutta. Ora posso dire di essere ubriaco: corro come un pazzo in spiaggia e mi devo far rincorrere a fatica per due volte da Ale e Ste e Giò, dico minchiate ridanciane, vedo la luna come il nucleo di un polimorfonucleato, faccio il bagno in mare (appena appena: gli altri non si fidavano di mandarmi in acqua in quello stato, che cari *_* quindi mi sbattono su un lettino da mare e vanno a farselo loro il bagno di notte *_* mentre Luca mi sorveglia e mi ha pure dato uno schiaffo perchè insistevo ad andare in acqua *_*), poi all'ennesima volta che scappo correndo come un pazzo, visto che ormai erano le due, mi riacchiappano e mi portano in braccio in albergo dove, in camera, mi viene qualche senso di colpa e dico "Scusate" seguito da "Sono ubriaco come un gatto", frase, quest'ultima, influenzata dal fatto che avevo appena finito di leggere "Io sono un gatto" di Natsume Soseki, il cui gatto protagonista muore affogato dopo che si era ubriacato. Inoltre, mi hanno gentilmente fotografato e filmato e, quindi... mi vedrete su youtube quanto prima (fottute tecnologie). Insomma, è la prima volta che mi ubriaco e devo dire che, visto che non dovevo guidare o fare qualcosa di socialmente pericoloso, mi sono divertito: ero consapevole di quello che dicevo e facevo ma anche che quello che dicevo e facevo erano scemenze e la mattina dopo non avevo mal di testa e mi ricordavo tutto :D
Poi, dall'8 pomeriggio fino a questa mattina siamo stati a Lastra a Signa (FI) tranne Ste che aveva altri programmi per le vacanze (sigh sigh): io adoro Firenze e i fiorentini (caratterialmente e fisicamente :D ) e anche stavolta mi ci son troppo divertito. Vabbè: Lastra a Signa è praticamente un cimitero, per fortuna che è vicina a Firenze. E poi ho pure dormito in matrimoniale con Luca *_* Lucia che mi dice "Fate un casino della madonna" oppure Luca che accende le luci col culo o Luca che toglie la cintura dai pantaloni e mi dice
a me medesimo in mutande sul letto "Hai paura eh?" non me le dimenticherò mai. Così come non mi dimeticherò mai in bus quel vecchietto che si mette a litigare con l'altra vecchietta perchè questa ha aperto il finestrino dal caldo e le dice "ma che c'ha le caldate?" e la vecchietta "Eh! io ormai è da tanto che non ce le ho più!" e poi si siedono l'uno davanti all'altra e si mettono a chiaccherare facendo pace. Non mi scorderò mai nemmeno, sempre in bus, quando Giò dice, guardando la costruzione della stazione Leopolda, che è una roba "brutta e inutile" e un fiorentino permaloso se la prende con Ale!!! ahahaha!!! Non mi dimenticherò mai Ale, Lucy, Luca, Ste, Giò e Fra. Probabilmente, a chi legge queste cose sono un po' sconnesse tra loro e risulteranno noiose e prive di senso, non gli daranno un sorriso; il fatto è che le ho vissute io e solo io ne conosco ogni anfratto. Sono piccole cose, quelle che formano la vita. Sono alcuni dei piccoli punti che messi assieme formano il mio grande quadro.
Vi voglio bene, ragazzi.

2 commenti:

Adynaton86 ha detto...

Eheheheh evviva l'alcool! Ma sempre con giudizio e moderazione... però voglio vederlo, questo video su YouTube ;) un abbraccio, Ady

EnRy ha detto...

ti renderò partecipe delle mie acrobazie etiliche appena potrò ;) ciau :)