mercoledì 19 settembre 2007

De Dementia

Perchè quando ci vuole ci vuole, per la giuoia del mio fan Mr :)

Allora: apro la porta di camera mia e trovo, disteso sulla moquette, un simpatico animaletto nero che agita la sua codina. Un gattino dolce e sperduto? Nooooooo... Un cagnolino impaurito che si è intrufolato in casa mia? Ma come siete banali!!! E che cosa sarà mai questo piccolo amico? Ma ragazzi, è elementare!!! Uno scorpione, no??? Completo di aculeo e ghiandole velenifere.
Per prima cosa LO SALTO con un balzo che non ci sarebbe riuscita neanche una ginnasta cinese contorsionista medaglia d'oro alle olimpiadi, poi passo i successivi 20 minuti a disperarmi su cosa devo fare per disfarmene (ma non piangevo, cretini!!! Non sono checca fino a questo punto!!!), quindi per prima cosa ho chiuso tutte le porte in modo che non andasse a infilarsi nelle scarpe o nei cornfleix, poi ho deciso di avvelenarlo: prendo lo spruzzino di Mastro Lindo aroma arancia e lo spruzzino del Cillit Bang e glieli scarico addosso. A debita distanza: io quei cosi animalosi non li tocco. Il fatto è che lo scorpione ha una bella corazza: insomma, lo rendo solo moribondo, magari gli avrò anche bruciacchiato gli occhi. Allora, per ammazzarlo definitivamente ma senza toccarlo con le mie mani immacolate, prendo un ombrello, uno di quelli lunghi, con la punta d'acciaio... e inizio ad infilzarlo senza pietà, 'sto stronzo!!! E quello c'aveva un bel da fare a tentare di pungere la punta d'acciaio del mio umbrella-punisher, tanto era immune al suo veleno e rimaneva ancora letale per lui!!! Fin quando non gli ho staccato una chela e allora capii che era morto o che stava morendo. Bene: come eliminare quel cadavere? Prendo un fazzoletto di carta e lo butto nel cesso? Ma che schiiiifo!!! Q__Q Io sono molto più sofisticato: attacco il Folletto e lo risucchio in mezzo alla polvere ^__^

Contento del mio omicidio, vado a vedere cosa dice il mio libro di microbiologia sugli scorpioni (che poi, domando io, cazzo c'entrano scorpioni e ragni con la microbiologia??? -.-'''): vado al paragrafo "Diagnosi". Già il fatto che ci sia un paragrafo "Diagnosi" per diagnosticare la puntura di uno scorpione è una boiata: ma quel cristiano dolorante se ne sarà accorto che uno scorpione lo stava assaltando no?!?!?! Se quello ti dice "Guardi, ero in campagna, era sera, raccoglievo margherite in un prato in attesa di essere violentato da un camionista jamaicano quando ad un certo punto uno scorpione m'è salito in mano e si è incazzato" tu medico che fai? Pensi "Interessante: cosa sarà mai successo, dopo, a questo malcapitato?", vero? Ma proseguiamo nella lettura di questo interessante paragrafo: si spiega che, il paziente, per aiutare la diagnosi del medico, può descrivergli lo scorpione che l'ha punto o catturarlo. Cioè. Scusami un attimo. Fatemi capire. Ricapitoliamo un secondo. Questo viene punto, gli fa un male cane, pensa di avere ancora 3 ore di vita, e secondo te si riavvicina a quel coso col veleno per osservarlo meglio o, a scelta e discrezione di tua sorella, catturarlo? Ma ce la fai?!?!?!? Non finisce qui: si indica che, giustamente, per ogni problema di classificazione tassonomica, ci si può rivolgere a un parassitologo o a un entomologo. Ma cerrrrrrrrrrto!!! Perchè chi cazzo è che NON HA un parassitologo o, sempre a scelta e discrezione di tua sorella, un entomologo a portata di mano? Come vicino di casa? Il classico entomologo/parassitologo di fiducia, dai!!! Il Pico DePaperis che ogni persona per bene dovrebbe sempre avere vicino a sè!!!

Cambiamo ambito: io, visto che sono una persona colta e che non se la tira, non vado solo in discoteca ma vado pure a fare lo sfrantone mondano a teatro. C'era la presentazione della nuova stagione (che è una ficata) e, al termine, un concerto di Uto Ughi gratis: insomma imperdibile (ma vi rendete conto che ho sentito "La campanella" di Paganini suonata da Uto, live, a 5 metri di distanza da lui e senza sborsare un quattrino?!?!?! Ma ormai che ci rivado a fare a teatro!!! Q__Q ). Ovviamente bisognava andare lì per tempo perchè entravi fino a esaurimento posti e, chi prima arriva, meglio alloggia. Iniziavano alle 9, io mi metto in tiro strafigo e vado là alle 7. No, non mi pesa l'attesa, considerato che ho passato quelle due orette fianco a fianco con un tizio, sulla trentina, moro, occhi neri, barbetta incolta, vestito elegante-ma-sono-comunista, aria da cucciolo, me lo magnavo con gli occhi, i nostri sguardi si sono incontrati più di una volta, ma mi sa che era etero. Cazzo. Ma il bello arriva ora: a un quarto d'ora dall'apertura della porta, due buzzicone (una dei monti, l'altra napoletana) si piazzano di fronte a me. Io ribollisco bava da sputargli addosso, a 'ste 2 vecchiacce zoccole. Una signora dietro di me le chiama e gli fa "E come è che sono cambiati i vicini, qui? Eh? Come è? Come è? Come è? Io son qui dalle 7, sa?", tra l'altro questa signora peperina e litigiosa (vestita tutta all'indiana che neanche Romina Power ce l'avrebbe fatta) la conoscevo già perchè a una conferenza sulle cellule staminali si era messa a litigare con un biologo che diceva praticamente le stesse sue cose. Comunque. La signora zoccola e napoletana si rivolge alla signora litigiosa e le dice "Ah signò, lei poteva essere qui anche dalle 5, ma tanto tutti dentro dobbiamo andà". Però la furbata non le riesce e le fanno arretrare di qualche misero posto. Poi dentro il teatro ce le avevo dietro. Due fottute casiniste. Mentre il direttore del teatro presentava la stagione, la montanara brontolava "Ma muoviti, benedetto uomo! Molla l'osso! Dai!" e la sua compagna di troiaggine napoletana rideva a crepapelle a voce alta. Ora, voglio dire, il direttore del teatro ti fa la grazia di farti ascoltare gratis uno dei più grandi violinisti esistenti in questo fottuto mondo e tu non lo fai neanche parlare? Ma dico, non è mica casa tua eh? Per fortuna che al secondo tempo non hanno fatto in tempo a tornare dentro e sono rimaste bloccate dalle maschere ^___^ Gioivo di goduria ^___^ Sopratutto nel notare che una delle maschere è un bono esagerato.

Altra piccola dementia. Qualcuno è arrivato al mio blog cercando su google "Il mondo della figa". °_°''' Tesoro, se ci sei ascoltami: hai sbagliato parrocchia...

Ancora: chiedo alla mia padrona di casa se ha un abatjour da darmi perchè mi sarei rotto le palle, la sera, di mettermi a letto a leggere e poi di dovermi alzare per spegnere il lampadario il cui interruttore sta fuori dalla porta. Allora lei mi guarda con aria sorniona e mi fa "Glielo procuro... anzi, no, venga che glielo do subito. Me lo tratta bene, vero? E' un ricordo di mia cognata... Lei è una persona colta e quindi le andrà sicuramente bene questo oggetto raffinato..." Allora: l'oggetto raffinato è un cubo di vetro con dentro una sfera opaca. Una roba anni '60/'70 disegnata da uno che si era appena preso i peggio acidi di quel periodo. Lo porto a casa, lo attacco e non si accende. "Sarà la lampadina" penso io. Bene: vai a capirlo come si sostituisce la lampadina in quel cubo di plexiglas!!! Non si apre!!! Non c'è verso!!! Ma neanche una vite da svitare!!! Doveva essere una lampada usa e getta, che quando la lampadina si fulminava, la potevi pure campare via!!! Chiamo la signora per comunicarglielo e lei, di che mi stupisco a fare, non sapeva come sostituire la lampadina neppure lei. Allora mi propone di andare dall'elettricista. Per una lampadina. A far ridere i polli. Quindi le dico "Sì vabbene, caso mai faccio un giro all'upim e vedo che c'è là, poi se non trovo nulla la portiamo dall'elettricista domani, ok?". Ma dico io... Perchè poi lei dice che non ce ne ha un altro di abatjour. Ma no, infatti. Non ne ha un altro. Ne ha altri 50, infatti, solo che gli altri non sono delle cagate pazzesche e quindi preferisce lasciarmi nel buio o a consumare le mie pantofoline Q__Q .

Guardatevi questa parodia sulle mitiche Spice, ora, va', che io c'ho riso sopra talmente tanto che avevo male alla mascella e mi è venuto pure l'addome acuto dallo sforzo :D



Un bacio, che ora vado all'upim a vedere per 'sta lampada :)

9 commenti:

Anonimo ha detto...

finalmente il ricchione più deficiente d' italia è tornato... Questo volevo, un post in puro stile Jack McFarland... Ancora un altro e sarò tuo per sempre...
bacio, mr
P.S.: e invece scommetto che di fronte allo scorpione sei scappato in lacrime come na munella un pò troia di 12 anni!!!
P.P.S.:grazie tante per avermi citato nel tuo blog... ora sono assediato da una mandria di giornalisti impazziti... Aaah, finalmente la fama tanto desiderata!!!!!

EnRy ha detto...

non sono deficiente!!! Sono soltanto estroso!!! tzè!!! Mi appresterò a fare un altro post psicopatico, così sarai mio per toda la vida loca, amoruccio mio, e finalmente c'avrò la casina per le vacanze a Roma (cioè la tua)... Q__Q Visto che a breve saremo fidanzati, ti dispiace se questo fine settimana scendo da te? No, nevvero? Mi raccomando, prepara la camera degli ospiti con cura. Posso portare anche qualche amica mia? solo qualcuna: la puccy, la sandy, la milly, la cecy, la emy, la dindy, la buby e la trilly. Poi ricordati di farmi trovare il salmone in frigo, quello norvegese però, che quello scozzese non lo digerisco... Che gentile che sei!!! Ma non ti peserò troppo???

Un bacio Q__Q

Anonimo ha detto...

più che ESTROSO di definirei ESTRONZO!
Core mio, noi ci amiamo ormai da 24 bellissime ore, e vuoi rimanere solo per il quichendss? ma trasferisciti direttamente e non nella stanza degli ospiti, sei di famiglia ormai, dormiremo nel lettone con mamma e papà! Poi visto che ho già deciso che ti specializzerai in PODOLOGIA sarai utile alla mia zietta di 120 kg scarsi... poverina! ora mai le sue unghie sono dure come gli artigli di un T-rex e emanano un profumo simile a quello di una fossa biologica quindi dagli una mano. Si fai venire le tue amiche che gli presento i miei amici che sono appena usciti dal gabbio: er ciccio, er frappa, er tigre, er pinna, er mutanna, er ventresca... Non ci saranno problemi con il salmone, ma nonna antonia vuole che ogni nuovo arrivato assaggi la sua "trippa ar sugo"con la "coratella de pecora"... che dici stiamo andando troppo piano? Si hai ragione... quando arrivi mi sposi.
Un bacio, il tuo futuro incub... MARITO.
P.S.: dimenticavo d dirti che appena arrivi dovresti derattificare il salotto e sturare il water... ciao ciao raggio de sole

Adynaton86 ha detto...

I tuoi aneddoti di cronaca quotidiana sono così incredibili che possono essere solo veri... ogni volta mi scompiscio :D E il video... pfff... mwahwuhahuwhaw :D
un abbraccio...
...grosso come un portasciugamani :°D
Ady

ivri ha detto...

Mio piccolo amico, lascia perdere... prima i White Blood Cells, adesso i sudisti... non fare il litigioso/caustico. Ricorda che devi rispettare la deontologia! ihih

EnRy ha detto...

@Mr

Guarda, sono pronto ad ABBATTERE a colpi di motosega le unghiette della zia, sono pronto a farmi venire una DIARREA FULMINANTE a furia di trippa e coratella della nonna... ma non chiedermi di andare in mezzo ai topi o di sturare la mmmerda!!!!!!

Un bacio, marito Q__Q

EnRy ha detto...

@Ady

Ehheehehehe!!! Felice di portarti un po' di allegria ^___^ Ma guarda che non so' mica 'na butridona che se va a magnà la pizza co' 'na manica de bbborgatari!!!

@Ivri

Ma quale deontologia, mio buon neo-chirurgo! Io sono psichiatra: della deontologia me ne inchiappo!!! ahahahaha!!!

Daron ha detto...

AH!AH!AH!AH!AH! Ti ho scoperto solo oggi, ma sei già nei preferiti! RI-AH!AH!AH!AH!AH!

EnRy ha detto...

ciao daron :) son contento che tu mi abbia scoperto :) benvenuto ;D