venerdì 23 novembre 2007

Cosa voglio fare? (Risposta: il medico)


Il reparto di Pneumologia sembra un sogno Q__Q Tutto così pulito, tutti i dottori così simpatici, gentili, disponibili e scherzosi Q__Q E poi e poi e poi la materia è così interessante *___* E lo sapevate che la specialità dura solo 4 anni? E lo sapevate che c'è poca gente che vuole entrarci (= più possibilità che io entri)? Qualcuno mi ha detto che, però, gli pneumologi non hanno più molti posti di lavoro; altri mi hanno detto l'esatto contrario: quindi qualcuno sta dicendo una cazzata. Comunque di questo non m'importa Q__Q Voglio fare l'internato anche al secondo semestre, in pneumo Q__Q Credo che farò la specializzazione lì Q__Q
E la Psichiatria, dove la mettiamo? Dove lo mettiamo il motivo per cui ho iniziato medicina? Ma il corso ce l'avrò al secondo semestre dell'anno prossimo, cazzo!!! Non posso starmene con le mani in mano in attesa di fare qualcosa che non so come è e che PENSO soltanto che mi piacerà! Ho un casino di ripensamenti: sto frequentando un corso monografico sui disturbi dell'età evolutiva: l'ho iniziato lunedì e già mi sembrano una marea di cazzate infatti 1) ho dormito di gusto per una mezz'oretta (vabbè però la sera prima ero andato a letto tardi perchè ero stato a Milano a sdrusciare) e mi ha svegliato PupaBruna; 2) questi psichiatri danno le amfetamine ai bambini "patologicamente" vivaci e dicono che non danno dipendenza (seeeeeeeeeeeee!!! Lallero!!! Ma poi scusa: quale bambino non è uno scassacoglioni?!?!? Ma lasciamo pure che i bimbi dicano le parolacce, spacchino Barbie e MicroMachines, affoghino il gatto di casa nel cesso!!! Ma per carità: non dategli le amfetamine!!! Quattro calci nel culo bastano e avanzano!!! I figli SI EDUCANO); 3) criticano le associazioni contrarie all'uso di queste "terapie" (e scusateli tanto se queste associazioni sono fatte da persone che hanno visto i loro figli finire male grazie alle "terapie"; sono restio a usare la parola terapia, in questo caso, perchè la terapia serve per curare qualcosa: ma che si cura, in una sindrome ipercinetica? Se il bambino ipercinetico è troppo movimentato e reca fastidio agli adulti, allora il bambino normale come deve essere? Una mummia? Sono sempre più convinto che questa malattia se l'è inventata un genitore più che un medico...); 4) non hanno portato nessuna prova valida dell'esistenza di questa loro fantomatica sindrome se non delle annotazioni di bambini che avevano discalculia (GRAZIE AL CAZZO!!! E CHI NON CE L'HA QUELLA?!?!?!), manifestazioni di ostilità nei confronti degli adulti (vi prego: curate i bambini che NON sono ostili agli adulti) e altre cazzate simili... più una misera PET che mostra come la captazione del glucosio fosfato sia diversa nell'encefalo di un bimbo ipercinetico rispetto a un bambino normale: utilità pressocchè NULLA!!! Anzi!!! Le aree ipercaptanti del bambino ipercinetico erano nettamente più grosse di quelle del bambino normale!!! Quindi il bambino ipercinetico aveva un tumore oppure aveva i neuroni che giravano meglio di quelli del bimbo normale!!! Fate vobis...
Insomma non voglio fare di mestiere il raccontaminchiate, non voglio dare le amfetamine ai bimbi; io di mestiere voglio fare il medico. E non so se fare il medico voglia dire aiutare le persone, voglia dire essere un eroe, voglia dire salvare la gente, voglia dire essere un buono, voglia dire fare il pneumologo o voglia dire fare lo psichiatra. Per il momento so soltanto che un medico è una persona che ha il compito di sorreggere lo sguardo di un'altra persona che gli parla, dicendogli qualsiasi cosa, a cui può succedergli di tutto. Il medico è una persona che può cambiare un futuro. Mi basta poter essere questo.

Baci ^__^

P.s. = e se volessi fare il pediatra? Ma a me i bimbi quando piangono mi fanno piangere anche a me!!! No dai non devo assolutamente appassionarmi alla pediatria: per essere pediatri bisogna essere FRRRRRREDDDDDI!!!!!

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Tesoro mio, apprezzerei le tue belle parole se già non le avessi già sentite in grey's anatomy o da qualche studente illuso...
E' bello sentire tutte questi bei pensieri ma sappiamo entrambi che la maggior parte di voi brama solo lo stipendio, il rispetto(timore?) e il potere che solo un camice bianco o un fonendo intorno al collo conferisce. La minoranza degli studenti che crede ancora nella nobiltà d'animo della pratica medica si livella alla massa dopo pochi turni di guardia.
So che studiate molto e duramente, quindi grazie per quello che fate. Senza la vostra conoscenza neanche io potrei fare il mio lavoro e spero che una volta che avrai il tuo camice continuerai a non voler dare amfetamine ai bambini... Saresti uno dei pochi...
Bacio Mr

Dony ha detto...

Enry.. da neomedico ti dico che hai perfettamente ragione riguardo alla sindrome ipercinetica dei bambini... conoscendomi io secondo loro sarei già stata in dipendenza da amfetamine da anni se qd ero piccola mi avessero portata da uno di questi insigni "psichiatri".. la psichiatria è una branca davvero interessante però posso assicurarti che dopo un pò ti stanchi di sentir parlare di "cure" che di provato hanno poco + che l'ombra.. io sono un pò scettica su qs cose... beh cmq mi piace pensare che non siamo così pochi a voler essere Medici nel vero senso della parola... continua dritto avanti a te, mio Dr. preferito ;)

Sabby ha detto...

Oggi sono andata a messa -mi obbliga mio padre- e il prete ha fatto la sua solita predica e ad un certo punto fa: "Ci sono ben 13 nuovi seminaristi! Preghiamo perché ubbidiscano sempre ai 10 comandamenti e perché seguano sempre la retta via!" a quel punto io, come una cretina, mi sono messa a ridere perché ho ripensato al tuo post sul seminarista... XD XD XD... Vabbè, ciauuu! ^^

PS: hai ragione sul non dare anfetamine ai bimbi...

EnRy ha detto...

@Mr
Non ho la tv, caro... :)
E comunque non ho dato un'aura eroica al mestiere del medico. Il medico è un lavoratore retribuito (ci manca solo che vado a farlo gratis) e in quanto tale ha il dovere di svolgere al meglio delle sue possibilità la professione, però ha anche il diritto di avere le balle girate, a volte. Il fatto è che il lavoro del medico ti consente anche di andare "oltre" il semplice mestiere e di dare "di più" alla persona di cui ti prendi cura. Non sei obbligato a dare "di più", però ne hai sempre la possibilità: è questo il bello, no? ^_^
Baci ^_^

@Dony
Guarda anche io, stando ai loro criteri, sarei stato da sbattere in manicomio e buttare via la chiave!!! XD Quindi consoliamoci insieme, noi ex-discoli!!! ^_^
Baci ^_^

@Sabby
Sì infatti... per loro c'è giusto da pregare... sopratutto se ci sono in giro io!!! ahahaah!!! baci ^_^

Anonimo ha detto...

Ripeto: ti romperai i coglioni di dare di più dopo un paio di turni...
Fidati!
Ma se capiterà, sarò lieto di smentirmi, un giorno...
e spero che tu sia uno di quelli che mi smentiranno...
anche se non credo!
Bacio mr

ivri (ag) ha detto...

Mio piccolo amico... mi sembra un post molto puerile.
Vuoi fare il medico e lo farai.
E proprio perché quel plus è una possibilità offerta a tutti i medici, lo avrai comunque, con un bambino o con un vecchio.
Devi solo scegliere qualcosa di molto più concreto: le competenze che vuoi acquisire e le tue possibilità lavorative.
La nobiltà della medicina, se esiste, è qualcosa che va al di là della specializzazione...
beh, ovvio che poi per il chirurgo è tutta un'altra storia :D

E comunque impara il più possibile... per ora è l'unica cosa che puoi fare.

Saluti.

EnRy ha detto...

@Mr
Stavolta sei TU che non hai capito un cazzo ^_^ non ho mai detto che darò darò darò e sempre darò (a parte una determinata cosa...ghghghgh): io ho detto che alle volte darò, alle volte mi romperò le palle, alle volte (rare, si spera) manderò sottovoce a cagare i pazienti e così via. Ma la possibilità di dare c'è sempre, ed è questa la cosa bella e rassicurante.

@ivri
Tzè. Che ne sai se farò davvero il medico? Metti che voglio intraprendere la carriera di pornostar da domani. No: metti questo. Credo che qualsiasi specialità abbia i suoi lati positivi proprio in virtù del fatto che, anche se non ci pensi,anche se quel giorno non c'hai voglia, anche se il mio ragazzo mi ha lasciato il giorno prima, puoi interagire con qualcuno.
Ora vai a dormire che altrimenti ti sciupi :(

Baci a tutti ^_^

Alessandro! ha detto...

Se fossi in te farei il fisiatria (se è ancora un ramo di medicina) oppure gastroenterologia. La pneumologia l'ho "bazzicata" molto andandoci a fare riabilitazione respiratoria.. e non l'ho trovata mai gradevole :D



zau

EnRy ha detto...

Ciao ale ^__^ sì fisiatria è un ramo della medicina però non mi attira per niente, eccezion fatta per quello specializzando che frequenta pure la mia palestra! ghghghghghg!!!
Gastroenterologia è carina, però mi attira di più pneumo... de gustibus ... ^_^

Baci^_^