martedì 20 novembre 2007

In apnea


Lui non è il mio ideale estetico. Non dico che è brutto però non è neanche quel genere di ragazzo che mi piace. Neanche si veste come piace a me. E' simpatico ma non ha il carattere che desidero per il mio ragazzo. Eppure due giorni fa, su msn, mi ha detto che non potevo dire di no alla cosa che stava per dirmi. Mi ha chiesto di prendere il primo treno per milano e fare un giro assieme a lui. Io non ero molto convinto anche perchè ormai era tardi, però alla fine me ne sono fregato e l'ho fatto. Il giorno dopo sarei dovuto essere in ambulatorio alle 8:30 e questa cosa (questa specie di "trasgressione" alla regoletta che il giorno prima del lavoro si deve andare a letto a un'ora decente) mi rendeva la situazione intrigante, saporita... andavo a Milano by night per futili motivi, il giorno dopo dovevo alzarmi presto e io... "chissenefrega" pensavo, "se queste cose non le faccio a 22 anni, non le faccio mai più" pensavo.
E arrivo in stazione e arriva lui. L'antitesi del mio uomo ideale. E giriamo. E ceniamo da McDonald's. E Milano di notte è stupenda, con quelle luci che la fanno brillare come una modella in passerella, con quell'aspetto fumettistico a metà strada tra Paperopoli e Gotham City...
Insomma a un certo punto ci sediamo. Eravamo in una piazza: non mi ricordo quale era... era vicino alla casa degli Omenomi... forse era la piazza dove c'è la statua di Manzoni... sì sì, ora mi ricordo! Era proprio la piazza della statua di Manzoni! Ci siamo seduti su dei gradini che c'erano di fronte a un portone. E lui mi dice "Qualcuno mi ha detto che oggi mi avrebbe dato un bacio..." e io EH?!?!?! o_O", lui "Sì sì", io "Ma chi?!?!", lui "Eh chissà...", io "Ma quando?!?!?!", lui "Oggi", io "Ah bbboh io non me lo ricordo!!! O_o", e già mi stavo preoccupando della figura da zoccoletta che sono riuscito a fare senza neanche accorgermene, quando i miei pensieri furono interrotti dalla sua domanda "Comunque te lo posso dare un bacio?" e a quel punto non lo so cosa mi sia successo perchè nonostante la voglia di baciare ci fosse e il momento fosse stupendo, lui non era quello che ci voleva. Non so cosa successe perchè, infatti, ho detto di sì. E da quel momento è stata un'apnea: un bacio che ha fermato il tempo, che non mi ha dato modo di concentrarmi su altro se non su quello che stessi facendo. Un bacio così proteso verso ogni successivo secondo di quello splendido atto che non mi faceva respirare. Un bacio impreziosito da quel profumo di tabacco dolciastro che non avrei mai voluto far sparire dalla mia bocca.
Non so perchè ho detto sì... però ne è valsa la pena. Non so perchè ho detto sì e, del resto, perchè dire di no a qualcuno che ti chiede un bacio: un bacio è un atto d'amore e non costa niente. E io non avevo nessun altro a cui dare i miei baci. Perchè negare quel bacio, quindi? E perchè non darne altri, allora? Ad esempio in una stradina senza nome in zona Brera? O ad esempio alla fermata Missori della metro? O ad esempio nella metro stessa?
E poco importa se non c'era nessuno a guardarci: alla fine, un bacio, è la voglia di non vedere il mondo attorno a te ma di guardarlo da vicino riflesso negli occhi di un altro.

b A c I ^_^
p.s.=una curiosità che non c'entra un cavolo ma che mi andava di dire: la canzone che ho messo in questo post è la mia canzone preferita in assoluto :)

6 commenti:

ivri (ag) ha detto...

Sulla tua teoria del bacio stile "tanto è un cioccolatino con le noccioline" avrei molto da obiettare...
baciare qualcuno che non ti piace è una brutta esperienza.

Tu invece dici che è stato bello... quindi perché definire a priori che quel tipo non ti piace? L'istinto e i sentimenti, anche i più superficiali, hanno poco a che vedere con l'estetica, che oltre al gusto, si porta dietro una bella dose di razionalità.

Se poi devi baciarlo solo per fargli un piacere e sentirti dire un altro "grazie", allora è un altro discorso...

E, per la miseria, se proprio ti venisse mai voglia di far qualcosa di gradito... regalami il cioccolatino perugina! ihih

Anonimo ha detto...

Tutta quella strada e maco c'hai scopato...
Tanta poesia in una paccata...
SENZA PAROLE
bacio mr

Daron ha detto...

Beh.. Attenzione mr:
il nostro eroe non ha detto di essere tornato a casa intonso e con le pive (vi prego ditemi cosa cazzo sono 'ste pive!) nel sacco! Egli potrebbe aver interrotto il resoconto della gita fuoriporta anche solo un attimo prima di riportare l'accaduto!
Po' esse pure che alle 8.30 in ambulatorio c'é annata su zia mentre lui era ancora sotto la madunina a trombare!
Io azzardo... Poi non so.

EnRy ha detto...

@Ivri
Ma no! Guarda che anche se nn mi piaceva (?), notavo con mio grande stupore che andavo io stesso a ricercarlo, quel bacio Q_Q

p.s.: anche a te lo dò il bacio Q_Q sulla guancia eh ? ^_^

@Mr
Ma io voglio scopare con TE, prima! ECCHECCAZZO! Ti è così difficile capirlo?!?!!?

@Daron
Ecco, c'hai azzeccato: non ci ho trombato ma, per non rovinare la poesia del discorso, ho evitato di riportare che lui mi baciava ma tentava anche di infilarmi una mano nel pacco, poi sul culo, poi ancora pacco, poi sul culo... e così via... mano-pacco, mano-culo, mano-pacco, mano-culo, manopacco, manoculo, manopacco, manoculo, manopaccomanoculomanopaccomanoculo CULOPACCOCULOPACCOCULOPACCOCULOPACCO fino all'inverosimile... io ovviamente lo tenevo a bada anche perchè eravamo in strada, quindi non era il caso di farmi sporcheggiare lì :D Cmq poi in ambulatorio ci sono andato :D

Baci a tuttiiiiii ^_^

Sabby ha detto...

Ciao... Senti, il tuo blog è veramente fortissimo! Posso metterlo nella mia lista dei blog degli amici? Così chi passa da me passa pure da te, ok? Ciau!
Sara :-*

EnRy ha detto...

ahahah!!! grazie sara ^_^ certo che puoi metterlo nella tua lista! grazie mille! ciao!!! ^_^