mercoledì 28 maggio 2008

Ultimo avvertimento


Il destino sta cercando di avvertirmi: morirò in un incidente aereo. Ormai sono troppi i segni che il Fato mi sta mandando.

Segno nr.1) Vado al DìperDì e l'altoparlante manda in onda la pubblicità dell'Alitalia.
Segno nr.2) Guardo la vetrina di un negozio e vedo una borsa col logo della TWA, compagnia aerea americana ormai fallita che, in un volo da New York a Parigi, ebbe un cortocircuito in volo per cui un'esplosione ha troncato l'aereo in due. E' l'incidente a cui si sono ispirati per la scena iniziale di Final Destination, insomma.
Segno nr.3) Mi siedo ad aspettare il bus e di fianco a me si siede una che ha in mano un foglio col vecchio logo della Japan Airlines, logo che aveva l'aereo che in volo subì una turbolenza per cui gli si staccò il timone e precipitò.
Segno nr.4) Accendo il computer e vado in rete: mi compare la pubblicità di Volareweb.
Segno nr.5) Accendo il computer e vado in rete: pop up. E' la pubblicità di Alitalia.
Segno nr.6) Vado a fare la spesa. Compro anche Vanity Fair perchè sono un ragazzo chic e perchè c'è Madonna in copertina. Pago. Prendo la busta e mi sfugge di mano. LA BUSTA PRECIPITA A TERRA CON MADONNA. Questo vuol dire che morirò in un incidente aereo mentre sono diretto a Roma per il concerto di Madonna, credo durante la fase di decollo.

Ecco. Il destino mi ha avvertito. Basta che il 6 Settembre, a Roma, ci vada in treno.
Ivri pensa che in realtà io mi stia documentando ossessivamente su queste cose e ormai le vedo dappertutto. Ma è colpa mia se su YouTube ci sono solo video di incidenti aerei?!?!?! Alla fine ti ci fai una cultura!!!!!!


Comunque, grazie Fato: continua ad avvertirtmi, quando Sorella Morte c'ha voglia di farmi la festa.

P.s.= il figazzo della foto non c'entra niente. L'ho messo perchè era meno deprimente di un aereo in fiamme che si sta per schiantare, con tanti passeggeri mezzi bruciati che vengono risucchiati fuori dalle lamiere o che vengono uccisi da oggetti contundenti che partono come proiettili o che finiscono di bruciare comodamente seduti sulle loro poltrone di prima classe.

Nessun commento: