domenica 2 novembre 2008

Medicina Interna...


E quanta non voglia avevo di fare questo esame, lo sapeva solo Iddio.
Un enorme, infinito, incasinato numero di elenchi da imparare a memoria per poter fare le principali diagnosi differenziali (che poi secondo me ci sono metodi molto migliori per insegnarti a farle...).
Non ero convinto. Avrei voluto un altro mese per studiare. Oppure avrei dovuto impegnarmi di più nel tempo che avevo.
Siamo lì. Appello straordinario. Iscritti un centinaio.
DottoressaMilù sclera: secondo lei siamo troppi per un appello straordinario quindi chi viene bocciato o chi rifiuta il voto farà il salto d'appello per Dicembre. Rivolta totale: andiamo a parlgli, facciamole vedere, e qui, e là, e su, e giù. Ti puoi salvare dal salto d'appello solo se ti ritiri. E così da un centinaio siamo diventati una cinquantina. Io combattuto fino all'ultimo: che faccio e che non faccio? Allora, mi sono fatto un chiulo quadro, sono andato a dormire alle due, se mi cancello tornerò a casa col dubbio di come mi sarebbe potuta andare... io resto: se mi bocceranno, almeno ne sarà valsa la pena!
Io sono tra i primi che passeranno il pomeriggio.
Mi interroga DottoressaMilù: mi chiede la febbre. Dopo 5 minuti l'interrogazione si interrompe: ProfSwatch, infatti, si è messo a contestare che il suo interrogando stesse rifiutando il voto: "Ragazzi, state rifiutando tutti... se venite a un esame preparati poco, dovete aspettarvi un voto basso! Altrimenti a fare l'esame non ci venite!" e DottoressaMilù: "E che cosa ho detto io? Sono venuti a tentarlo in massa! E a questo punto è ovvio che gli ho detto di non presentarsi a Dicembre!" e da qui parte una discussione tra 'sto povero interrogando (che poi alla fine è stato costretto ad accettare il voto... ProfSwatch diceva che lui doveva sentirsi libero di accettare o no... ma come fai a sentirti libero dopo che ti fanno un cazziatone del genere?!?!?) e i due profi... e io lì... aspettando di continuare a parlare della febbre... con DottoressaMilù che ogni tanto mi guardava e mi faceva "Eh... io l'ho detto!" e io che le facevo un sorrisino accondiscendente anche se avrei voluto dirle "Semettetegliappelliepoisipresentanoduecentomilapersonesonosolocazzaccivostri! Leregolenonsicambianoilgiornostessodell'esame!".
Comunque riprendiamo con 'sta febbre: dopo una piccola confusione tra febbre remittente e febbre intermittente (ops!) e una piccola lacuna sul fatto che la malaria desse una febbre terzana, esauriamo l'argomento :D E ora si passa a come fare diagnosi di endocardite: e per uno che cardio l'ha fatta tre volte... questa domanda era uno scherzetto...
Mi ha messo 27 e io "Ok... lo accetto... eheheh", scherzando su quanto accaduto prima. E lei "Eh vorrei vedere! Dal 26 in su son tutti bei voti!"... quindi il suo voto più basso all'università sarà stato il 26... voglio sapere in cosa l'ha preso! O_O