sabato 11 aprile 2009

Life sucks


Mamma: Ma ti rifai le sopraciglia?
Io: Ma no!
Mamma: Ma sei sicuro?
Io: Solo un po'...
Mamma: Ma fai bene, guarda! Anzi, dovresti andare da un'estetista...
IoBugiardo&SpergiuroMaledetto: Ma no, non ci vado, costa troppo... me le faccio da me ^^
Mamma: ...perchè altrimenti te le fai alla cazzo di cane.
IoAttonito: ...mamma? O_o
Mamma: Sì?
IoAttonito: Non dovresti dire certe cose...
Mamma: E perchè?
IoAttonito: Dovresti dare il buon esempio... e, SOPRATUTTO, le mie sopraciglia sono rifatte alla per-fe-zio-ne! Umpf!

Mamma: [riferendosi a non so chi] ...quel rompicoglioni!
Io: Mamma! Ancora! Ma chi te le insegna queste parole?
Nonna: Ah, bimbo, da me non le ha certamente sentite dire! [alla tv fanno vedere i funerali per il terremoto dell'Aquila] Ah, guarda, ai funerali è andato pure quel coglione di Ciampi!
Io: Ah ecco...
Nonna: Eh! Ma queste mica sono parolacce!

Ti capaciti con felicità che le tue capacità mentali si sono ampliate. I tuoi neuroni sono più elastici e non hai bisogno di troppo sforzi per studiare. La fisiopatologia dei traumi cranici non ha segreti, per te. Le terapie ti sembrano cose banali, ovvie.
Ma non riesci a starci troppo dietro perchè ti ritorna sempre in mente il fatto che il babbo ha fatto un'ecografia al fegato e che è positiva. Vorrei tanto che quelle due "cose tonde", come le chiama lui, fossero due cisti di echinococco ma so già che è più probabile sia altro.
E' già sfuggito a un tumore ben peggiore (e a che prezzo?) ma mi frustra lo stesso il fatto che forse ne cova un altro. Un altro che, tra l'altro, è raro quanto il primo, se si considera che il fegato in questione non è cirrotico o epatitico. Insomma, se così fosse, allora sarebbe vero che la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo.
E riprendo a studiare ma non ho la mente veramente sui libri. Sì, leggo, capisco, studio, rinfresco e ripasso... però l'ecografia è sempre positiva e ora c'è da fare una TC.
E lo so che c'è chi sta peggio di me, lo so che c'è appena stato un terremoto in cui dei bimbi e degli studenti come me e dei vecchietti fragili fragili sono morti, schiacciati dal peso dei muri che gli rovinavano sulla testa, i loro visceri che si spappolavano, le loro gambe intrappolate tra le travi, la loro mente ancora sveglia per rendersi conto della fame e della sete fino alla loro morte... oppure no: morti sul colpo, una morte meno dolorosa... ma resta il fatto che l'ecografia è sempre positiva e io spero che la TC faccia vedere due belle cisti di echinococco, pronte ad essere sterilizzate con formalina e tolte da un allegro chirurgo, senza più pensarci.
Ma la vita fa schifo.

4 commenti:

Vito ha detto...

Enry, non so davvero che scrivere, semplicemente fatti forza, fatti coraggio.
La vita fa schifo, ma bisogna lottare per renderla migliore...
un abbraccio,
un pò di sostegno
e una buona pasqua.

EnRy ha detto...

Grazie caro :) un abbraccio :)

Anonimo ha detto...

Per quel poco che può servire: ti sono vicino e spero che gli esami possano regalarti un sorriso.

Luke

EnRy ha detto...

Grazie Luke, un bacio :)