giovedì 31 dicembre 2009

Two thousand and Ten



Il 2009.
L'anno di OVD.
L'anno in cui ho chiesto la tesi (per 3 volte).
L'anno in cui ho finito di crescere. Perchè, più di così, non crescerò più.
L'anno in cui ho capito che valgo (ma senza usare il Pantene alla Provitamina V).
L'anno in cui sono andato in crisi, mi sono ripreso, ci sono ricaduto e mi sono ripreso ancora. E magari ci ricadrò nel 2010.
L'anno in cui ho tentato di essere un porco.
L'anno in cui ho realizzato che sono un timidone.
L'anno in cui ho avuto un picco di popolarità sul web.
L'anno in cui ho posato per un calendario mezzo nudo che mi ha fatto diventare ancora più famoso sul web (no, non lo dico quale calendario è. Poi mi riconoscete per strada. Eh.)
L'anno in cui nessuno ti regala niente.
L'anno in cui ho capito che "If you wanna be somebody, if you wanna go somewhere... you better wake up and pay attention"...

Grazie, 2009.

E buon 2010 a tutti.
Perchè se non ci speriamo, non lo sarà.

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids).

lunedì 21 dicembre 2009

Destiny



Sera. Freddo.
Vado a casa di OcchiVerdeDollaro.
E' scazzato come al solito. Mai visto un ragazzo così giovane fuori e così pensionato dentro.
Parliamo un po'. Ovviamente di cazzi e cazzate, che pensavate... MA... c'è un MA.

Ha conosciuto un ragazzo.

Mi si drizzano le antenne e penso "D'oh! Me l'hanno fregato! Perchè non ho agito prima?"


Gli sta simpatico ma non è scattato l'innamoramento né la voglia di fare skupazza pekorosky.

Tiro un sospiro di sollievo.

Gli dico "Oh ma che peccato!". La cosa non finisce qui: lui si presenta sconvolto a casa di OVD e gli dice che lo ama.

Inizio ad ammirare questo ragazzo.

Chiedo (senza nascondere la trepidazione perchè non ce la faccio) quale sia stata la sua risposta.

Trattengo il fiato, lo trattengo, lo trattengo, lo trattengo... e muoviti a parlare ché sto soffocando, cazzarola!

OVD gli risponde che, ogni volta che qualcuno gli dice che lo ama, si chiede come faccia a suscitare simili sentimenti negli altri.

Tiro un enoooooooooooooooooorme sospiro di sollievo e, subito dopo, mi chiedo "Ma che cazzo di risposta è?!?!?". Perchè OVD è ad alta Deviazione Standard, pure lui... quindi un semplice "no" non basta.


Io avevo le migliori intenzioni, quella sera, LO GIURO. Anche se non avessi detto "ti amo", avrei comunque fatto capire qualcosa. E invece? E invece? No, dico: E INVECE? E invece lui mi racconta di come ha lanciato una merda in faccia ad un ragazzo che aveva fatto quello che io sogno di aver già fatto da molto moltissimo moltissimissimo moltissimerrimo tempo.

Lo chiamamo... destino?

OVD è, comunque, affascinato da me.
Non so se quella sera ha sniffato della cocaina, però era tutto un "Ma che bel culo che c'hai", "Ma che bello stomachino piatto che c'hai", "Come ti invidio", "Sono affascinato dal tuo ventre". Tutto condito da qualche toccatina. Cioè, mi ha pure schiaffeggiato il culo in pubblico!No, rendiamoci conto!
E quando ha rotto la sua boccia di profumo da 70 eurI, mi ha fatto una faccia tristissima e dolcissima e mi ha abbracciato piangendo fittiziamente (checcarìno!)... e poggiandomi una mano sul culo. Again.
E mentre era seduto al pc, facendomi vedere i ragazzi che lo hanno contattato sui siti-pollaio, mi ha messo il braccio attorno alla vita che, più che vita, era già il distretto superiore del culo. Again.

Insomma, non mi sono dichiarato ma, se non altro, so che gli piacciono i miei abs e il mio ass. Non è che sia proprio tutta lì, la mia persona, ecco. Però è già qualcosa. Poi comunque mi apprezza anche intellettualmente parlando, dai. Eh. Altrimenti mi avrebbe già scacato da molto tempo, presumo.
Ma pensa te. Se non mi avesse raccontato prima del 2 di picche che ha dato, probabilmente non si sarebbe comportato così in quella maniera così simpaticamente porno-confidenziale e io non avrei mai capito che gli piace la mia pancia, il mio sedere e forse tutto il resto.

Lo chiamiamo... destino?
Qualcuno, lassù, mi sta mandando dei messaggi?
Ehi, tu, lassù, ti dispiace essere più chiaro?


Finita la serata, vado a casa, apro il Manuale del Guerriero della Luce, di Paulo Coelho.
Questo Manuale è un libro magico. Tu pensi un attimo alla tua situazione, lo apri a caso, scegli la pagina che vuoi e in quella pagina ci sarà una risposta alla tua situazione, poco ma sicuro.

Potere dell'immaginazione, della suggestione? Chi sa.
O forse, destino?


Fatto sta che apro il Manuale del Guerriero della Luce, a caso, un po' all'inizio, scelgo la pagina che sta a destra.
Leggo.
Le parole precise non me le ricordo (anche perchè era un testo lunghetto... non è mica il "Libro delle risposte"!) ma il concetto era pressapoco il seguente.

Un Guerriero della Luce non insiste: se non è il suo tempo, si ferma; un Guerriero della Luce non insiste ma non demorde: persevera. Un Guerriero della Luce sa cambiare, adattarsi e aspettare per agire ancora, in maniera più efficace. Un Guerriero della Luce non abbandona un sogno.

Insistenza no, perseveranza sì.
Se avessi parlato ieri, sarei stato decisamente insistente agli occhi di OVD. Se non avessi aspettato, OVD avrebbe pensato che pure io sono inopportuno. Aspettare un attimo e farlo affezionare un po' di più a me, invece, mi sembra un'idea migliore.
Non mollo, persevero. Non insisto, mi adatto a lui in modo da non farlo scappare a gambe levate.
E' una buona idea, saltata fuori da un libro di Coelho e letta per caso.

O per destino?

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)

P.s.: ho dato Farmacologia. Preparata in 4 giorni. Bocciato. Ao', nessuno è perfetto. Magari è destino anche questo.

domenica 20 dicembre 2009

Merry XXXmas!


Lo sapevate che a Natale si fa il presepe? No? Beh, SAPPIATELO!
Voi l'avete mai fatto il presepe? No? Beh, MANCO IO!
Lo sapevate che nel presepe ci sono tante statuine? No? Beh, SIETE RINCOGLIONITI!
Lo sapevate che esiste un presepe dei blogger? No? Beh, VE LO DICO IO!
Lo sapevate che ogni blogger può adottare una statuina? No? Beh, SI'!

E io che statuina ho preso? Ovvio: le pecorelle. Magistralmente interpretate dalle mie amiche trans.

Un presepe un po' trans fa davvero cheap & chic e rendere il Natale davvero XXX.
E per chi crede che le trans siano davvero solo delle pecore... avanti, ragazze: facciamo il culo ai montoni.

Per un Natale dove chiunque può avere il suo regalo sotto l'albero.

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)

P.S.: Volete saperne di più su questa lovvevolissima iniziativa e, magari, partecipare? Sì? Beh, CLICCATE QUI! No? Beh, allora CLICCATE QUI!

giovedì 17 dicembre 2009

I'm terrible



Continuo a uscire con TheGentleMan.
Mi dice che ha prenotato per due in un ristorante. Cosa pensi, allora? Pensi a una trattoria a Rogoredo.
Invece no. Ha prenotato in un sushi, caro assai, a due passi dal Duomo.
Vabbè, vorrà dire che spenderò un po' di più rispetto che ad andare in una trattoria.
E invece no: perchè paga tutto lui. Come se fossi il suo fidanzatino. Cioè ok, non è che mi faccio schifo sbafare pesce e riso gratuitamente, però non vorrei che si facesse illusioni,eh.
Io ripago parzialissimamente il mio debito offrendogli qualcosa al Mono.
Penso che sto frequentando troppo spesso, 'sto Mono. Ma infatti, nessun problema, il destino è sempre in agguato: dopo essermi scolato roba pesante e aver perso (sub)totalmente la mia coordinazione motoria (nonchè essermi fatto notare sciesciualmente, a detta di TheGentleMan, da un discreto ragazzo) mi alzo per uscire dal locale e... BUM! Faccio cadere la sedia a terra. Il bello è che neanche me ne rendo conto e la rialza TheGentleMan. Per fortuna la musica era alta e lo schianto non si è sentito molto. In effetti non ho visto qualcuno che si girava a guardarmi. Sì ma ero ubriaco, quindi è tutto molto relativo. Insomma, io non ci vado più per almeno 2 mesi. Figuremmmerda.

Dormo da TheGentleMan. Quanto mi piace dormire da lui! Vabbè, "dormire" è una parola grossa, comunque ci siamo capiti. Ovviamente, prima che lui si metta a "dormire" con me, chiarisco ancora che non voglio una storia. E a lui va bene. Mi ha detto che non mi chiederà niente, né se frequento qualcun altro, né niente. Mi dice che, casomai, visto che gli interesso parecchio, metterà un freno quando vedrà che la cosa lo sta portando troppo oltre.

Ecco, sono un po' confuso. Per due ragioni.
Ragione numero 1: in teoria, una cosa così, è proprio quello che voglio. Hai un ragazzo che ti sta a genio, ci ridi, scherzi, esci, parli, fai sesso qualche volta e sei libero di farlo pure con altri. E' come se fosse un tuo ragazzo-non-ragazzo, amico con privilegi aggiunti. Uno scopamico, insomma. Però perchè ciò non mi rende totalmente contento?
Insomma, avrei un po' di problemi, sinceramente, ad andare con un altro. Non so come potrei sostenere il suo sguardo. Per carità, ce la posso fare, però boh, che strano, che storia, che forza... non sarei più io!
Poi lui mi ha detto che ha lasciato il suo ex perchè è stato da lui cornificato come un cervo a primavera. Ecco. Proprio ciò che mi ci vuole per invogliarmi ad andare con qualcun altro, oserei dire.
Ragione numero 2: ti piaccio molto e quindi metti un freno. Come per dire: io, il mio amore (?), te lo dò ma, se tu non lo vuoi, io non voglio soffrire. Insomma: io posso far soffrire qualcuno. E' terribile. Sono terribile. O no?


Ho passato un weekend in compagnia di DivoTv e della sua futura sposa. Lei è fantastica. E' una Alessia Marcuzzi bruna. Stesso accento, stessa spontaneità, stessa figazzaggine. E diventerà mia cognata. Già la adoro.

Babbo non verrà operato. Evvabbè. Me lo aspettavo.

Chiedo la tesi in Chirurgia Maxillo-facciale. Così. Perchè tanto mi piace. Mi dicono che ne hanno già troppe da seguire. Ben DUE. Della serie "Voglia di lavorare, saltami addosso".
Rimarrò in Medicina Legale.

Ho dato Malattie Infettive. Mi interroga il marito della Figàngela. Io mi cago addosso al solo pensiero che lei possa avergli raccontato della mia mail semi-incazzosa, semi-polemica, semi-giusta, semi-LaPregoMiDiaLaTesiSonoDisperatoLePorteròFuoriIlCanePerCinqueAnni. Ma lui è tranquillo. Inizia a parlarmi di quanto sia bello il policlinico di Cagliari. E di quanto sia figo poter finire di lavorare e andare subito in spiaggia. E di quanto sia un peccato che abbiano rovinato la spiaggia di Cagliari. E poi, finalmente, già che c'era, si è ricordato che doveva farmi un esame.
Domanda a scelta: gli dico la toxoplasmosi. Quanto mi piace pronunciare "toxoplasmosi", porca vacca!
Poi mi fa una domanda lui: le meningiti. Cazzo, le vuoi sapere TUTTE?!?!?!? Sudo freddo al pensiero di quanto tempo ci vorrà! Ma lui mi tranquillizza e mi dice che vuole solo un'inquadramento generale. Ah, bene.
Insomma: 27. Si piglia e si sta pure contenti, considerato il megaesame che è Malattie Infettive. E considerato pure quanto sono stronzini i prof. Ecco.

Non finisce qui, ovviamente. Perchè io sono un ragazzo ad alta Deviazione Standard e se non concludo con una cosa impossibile, non è il mio blog.
Mentre chiacchiero in corsia con gli altri ragazzi che hanno fatto con me l'esame, mi appoggio al corrimano il quale è fatto da una sbarra (e fin qui ci siamo) attaccata al muro da dei pezzetti di plastica-ferro a foggia di L (e fin qui, pure...) i quali hanno, all'incrocio tra il braccio lungo e quello corto della suddetta L, un bel buchetto. Io, mentre parlo appoggiato al corrimano, infilo il mio grazioso anulare dentro 'sto buco. Quando decido che bene, è stato bello, posso andarmene a casa, faccio per ritirare il mio mio ditino.

...

Ok, ritiriamo il ditino.

...

Calma.

...

Perchè il mio ditino non esce?

BiondazzoDeiMonti: Che c'hai?
Io: ...
BiondazzoDeiMonti
: ...
Io: Vai nel cesso, prendi un po' di sapone liquido e portarmelo qui. Ora. E mi raccomando... DI-SCRE-ZIO-NE!!!
LadyGaia : Bimbosottaceto, mi ha detto BiondazzoDeiMonti che... Muahahahahahahah!!! Allora è vero!!!! Ma come cazzo hai fatto a incastrarti?!?!!??!?! Muahahahahahahah!!!!
Io: -.-'''

Restare incastrato in un corrimano nel reparto di malattie infettive.
Sì, questo è decisamente ad alta Deviaizone Standard.
E, stavolta, anche troppo.

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)

mercoledì 9 dicembre 2009

Don't wanna study, today...






Le frasi più pronunciate dai gay milanesi (comprese le varianti, dove ci sono, dove si può)
  • 1) Stai benissimo / sei favolosA / oggi li arrizzi tutti / aDDòro!!!
  • 2) Fai cagare / sembri proprio una troia / è già carnevale? / mioddìo, che cesso a pedali
  • 3) Hai sentito la nuova canzone di Madonna / Lady Gaga?
  • 4) RagazzE, questa domenica Borgo!
  • 5) Me lo farei
  • 6) Non c'è di una taglia più piccola?
  • 7) Sono un Interior Designer / Hair Stylist / Shop Assistant
  • 8) Ieri mi sono rifatto le sopracciglia
  • 9) Oddio, un brufolo!
  • 10) No, al Mono ci sono i miei ex... andiamo al Lelephant ché ce ne sono di meno
  • 11) L'ho conosciuto su gaydar / gayromeo / me2
  • 12) L'ho aggiunto su FaceBook perchè è bono, anche se non lo conosco
  • 13) Costa troppo... andiamo da H&M
  • 14) Sì ma... non costa abbastanza: andiamo da D&G
  • 15) Oddìo, mi ha guardato / parlato / sfiorato!
  • 16) A o P?
  • 17) Sono versatile e molto maschile
  • 18) Per me le dimensioni contano eccome
  • 19) Ma è gay?
  • 20) E' sicuramente gay... guarda, te lo dico io
  • 21) Ho prenotato per Mikonos / Torre del Lago / Barcellona
  • 22) Torniamo indietro! Ho dimenticato a casa l'iPhone!
  • 23) Siamo trombamici / facciamo sesso senza menate
  • 24) Ti amo
  • 25) Ma a parte il Muccassassina, fuori Milano cosa c'è?

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)

mercoledì 2 dicembre 2009

Dissociation






Domenica.
Esco con TheGentleMan.
Tanto carino, mi viene a prendere in stazione.
Ma sono io che mi sono appena fatto una canna oppure con lui sto davvero bene? Parlo parlo parlo... e lui parla parla parla... E gli parlo del corso-bufala di tecniche di memoria e lui mi dice che li conosce e che sa che sono tutte cagate; e gli parlo di questo e di quest'altro e lui mi dice quello e quell'altro; e andiamo in Via Monte Napoleone perchè si deve comprare un cappotto (...stica...) e io gli chiedo se ha visto le scarpe del video di Bad Romance di Lady Gaga e se pensasse anche lui che fossero tanto fighe quanto facile causa di problemi ortopedici dai piedi alla schiena passando per la vagina.

E insomma, stiamo proprio bene. No, perchè solitamente non accade eh. Non è mica scontato. Solitamente io sono uno di quelli che non c'ha un corno da dire o non c'ha voglia di dire niente o c'ha tantissima voglia di andarsene.
E invece, con lui, no. Peccato che il giorno dopo dovrò andare presto in reparto e non potrò fermarmi per la notte da lui. Peccato, perchè ci sto bene.


E andiamo al ristorante indiano. E ci portano una roba che non è quella che avevamo ordinato.

Mavabè. In condizioni normali avrei preso il cameriere e lo avrei rispedito a Calcutta a calci nel culo ma quel giorno no. Quel giorno stavo bene ed ero di buon umore, infatti ho mangiato tutto e mi è piaciuto pure tanto. Anche se non era quello che avevo ordinato.
Perchè alle volte la vita ti riserva dei ripieghi che sono meglio della prima scelta.

E andiamo al Mono.
Vorrei sapere perchè, quando entro in quel localaccio, tutti mi fissano e, improvvisamente, tutte le sedie sono direzionate verso la mia.
E poi non ho ancora capito il range della clientela di quel locale: coesistono pacificamente il 20enne col 40enne, il fashion victim con lo scrauso, il radical-chic con l'austero intellettualoide... vuoi vedere che il range è TUTTO E TUTTI? ... Sì, mi sa.
Comunque, stranamente, non mi ubriaco. O, per lo meno, non mi ubriaco eccessivamente. Ovviamente io e lui continuiamo a parlare eh. E delle vacanze, e del cellulare, e di qui e di là e di su e di giù. Vabbè non mi ricordo tutti gli argomenti però erano tutti carini e stimolanti. Fidatevi.
Facciamo per uscire. E incontro lui. Non gli ho mai dato il nick. Vabbè diamoglielo. Chiamiamolo E.T. il quale sta per EstremamenteToro. Ne ho parlato qui e qui. Comunque, dicevo, lo rivedo, lì, bello bellissimo bello che è, trepidante di occupare il tavolo che io e TheGentleMan abbiamo appena liberato.
Momento che c'ho fame: vado ad infornare una pizza. Ecco fatto: ai gamberetti. Buona.
Dicevamo... ah sì, io e TheGentleMan alziamo il culo e liberiamo il posto per E.T.
Mi guarda, lo guardo. Non so se vuol far finta di non vedermi o non mi ha riconosciuto subito (beh, devo ammettere che con quel filo di barba più lunga del solito, la mia fisionomia cambia e, pensosperocredovogliodesidererei, pure in meglio... non so, mi dà quell'aria da muscle-bear-without-muscle... carina no? Vabbè ne riparleremo, 'sta parentesi sta diventando troppo lunga) comunque io gli accenno un sorriso, lui ricambia e mi dice ciao. E io, che sono un ragazzo bene educato, rispondo ciao.
No cioè, dai. Realizziamo cosa è successo. E.T. mi ha salutato. UUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!! Che belluuuuuu ti lovvo tantu tantuuuuuuuuuuuuuuu (sì, sto scrivendo in bimbominkiese, problemi?)!!!

E vorrei sapere perchè mi eccito come Ilona Staller al suo primo film quando uno che non mi caga mi dice ciao mentre, uno che muore dietro di me, mi provoca solo una gran simpatia.
Nessuna capacità di proporzione, nessuna possibilità di dare risposte adeguate al mio ambiente, nessuno stimolo che venga letto nella lingua giusta.
Tutto così dissociato, sentimenti e comportamenti.
Pare una maledizione.
Mentre invece è alta Deviazione Standard.


Chiamo OcchiVerdeDollaro per sentire se vuole unirsi con noi al Mono ma era in altre faccende affaccendato.

Con questo, appuriamo che io sono scemA e innamoratA.

TheGentleMan mi ricorda che deve rendermi il mio costume da bagno che ho usato per andare alle terme di P.ta Romana. Ce l'ha a casa sua.

Bene. Andiamo a casa sua. Non è che dobbiamo trombare per forza. E poi domani devo andare presto in istituto. Si badi.

Ecco casa sua. Contesto vecchia Milano. Affascinante.

Come vorrei vivere a Milano. Però con la possibilità di fuggirne ogni volta che voglio.

Bacio.

Ecco, ti pareva. Cerco di ricordare a me stesso che io non voglio una storia se non con OVD e che domani devo andare in istituto.

IoLimonante: ... mmmm ... Cosa stiamo facendo?
TheGentleManLimonante: Quello che ho desiderato per tanto tempo...
IoPensante&Limonante: Opporcavacca! °_°'''
IoLimonante: Sì ma... ehm... io non sono sicuro di volere una storia....
TheGentleManLimonante:  Guarda che anche io esco da una storia complicata...
IoPensante&Limonante: Ovvio... e chi non ne esce, al giorno d'oggi...
IoLimonante: Sì ma... io non sono proprio sicuro eh, di volere una storia...
TheGentleManLimonante: Non preoccuparti, io non ti chiedo niente... non ti chiedo niente...
IoLimonante: Non mi chiedi niente?
TheGentleManLimonante: No...
IoLimonante: Che stronzo!!!
TheGentleManLimonante: Ehehehhehehe!!!
IoLimonante:Posso rimanere a dormire qui, stanotte?

E arrivederci pure all'istituto, domani mattina.
Ma insomma, un ragazzo carino, simpatico, con una bella posizione sociale, con cui sto bene, parlo, rido e scherzo, che so che mi muore dietro e sa pure farlo come si deve... e io non sono sicuro di volerci avere una storia?
Maledetto OVD. Mi dissocia totalmente.
E insomma, come è che siamo rimasti? Che siamo trombamici. Questo vuol dire che: 1) Si fa sesso, 2) Si fa finta di essere solo amici, 3) Puoi donare la tua virtù anche ad altri affascinanti stranieri, 4) Che Dio me la mandi buona.
Urge impellentemente una chiacchierata con OVD. Perchè lui c'entra sempre.


Serata gaya di questa ridente città. A un tavolo, stanno seduti il sottoscritto, OVD, e altri tre ragazzi.
OVD: Allora?!?!?!!?
Io: Che? °_°
OVD: Con TheGentleMan?!?!?!?!?
Io: Ah, beh sì... concluso qualcosa ^_^
OVD: Ooooooh *_*
Io: A un certo punto mi sono addormentato...
[Silenzio di tomba in tutto il locale, tutti che mi guardano a bocca aperta, la musica cessa, la cameriera rimane impietrita con i bicchieri vuoti ancora in mano]
TuttoIlTavolo: Ma come cazzo hai fatto?!?!?!?!?
Io: Eh, boh... sarà che ho bevuto troppo... ma non mi capita mica sempre eh!
TuttoIlTavolo: Ma meno male!!!! Muahahahahahahahhahahahahah!!!!
Io: Comunque poi mi sono svegliato eh! E ci abbiamo dato dentro!
OVD: Ma per quanto hai dormito?
Io: Boh... però, quando mi son svegliato, lui stava riassettando la camera...
TuttoIlTavolo: -.-'''
GliAltri3Ragazzi: Ma tu e OVD siete fidanzati, vero? Sì vede che tra voi c'è un bel rapporto di amore-odio... vi stuzzicate, vi pigliate in giro... ma perchè in realtà vi amate...
OVD: Guardate, BimboSottaceto è talmente spina-nel-culo che mi pento amaramente di non essermelo trombato la prima volta che l'ho visto per poi sbarazzarmene...
Io: Sì, pure tu sei il mio preferito <3
IoPensante: Anche se non è la prima volta che mi vedi, ormai... puoi sempre ripensarci.

Insomma è l'ennesima volta che qualcuno mi chiede se io e OVD stiamo assieme, che qualcuno mi dice che tra noi c'è un feeling un po' strano e bello. Ed è pure quello che sento io! Ma lui? Devo parlargliene!!!
E giuro che ero intenzionato a farlo quella sera stessa, volevo rischiare, volevo osare, volevo scoprirmi e togliere la nebbia da questa situazione. Ma non ero solo.
Devo beccarlo solo. Mica posso fare la dichiarazione in piazza.
E chissà.


Nulla di fatto, insomma. Però ora mi sento molto sicuro su quello che devo fare.
E un eventuale due di picche non credo possa farci così male. Al massimo mi dissocia un altro po'.
Penso positivo.


K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)