sabato 17 aprile 2010

Pussy or Cool?


'Cause I'm looking like class
And he's looking like trash,
Can't get wit' a deadbeat ass...







Studiare Ginecologia è un po' come ritornare bambini: si riprendono in mano quelle cosettine che fai al primo anno di università. Il gamete, lo zigote, la morula, la blastocisti... tutti termini che ti hanno fatto prendere il tuo primo 30 e lode (anzi, nel mio caso era già il secondo. E scusate se me la tiro), tutte cose a cui ogni studente di medicina al suo ultimo anno di studi si riferisce come a "i bei tempi andati".
E fai 'sto dolcissimo tuffo nel passato.
Poi, però, ti sovviene come si forma lo zigote: scopando.
E ti ricordi che non scopi da tempo. E che domani devi andare a ballare con TheGentleMan. E devi far combaciare i tuoi mille impegni di studio quindi dovrai far tardi stanotte per finire di studiare la gravidanza e maledici 'ste sceme che non usano i metodi anticoncezionali e ti ricordi che devi pure studiare la contraccezione perchè all'esame la chiedono sempre sono fissati ti bocciano secco se non la sai e ti cade l'occhio sulla tua tesi appena iniziata e ti chiedi quando cazzo riprendi a farla e alzi gli occhi al cielo pregando di riuscire a fare tutto e maledici il giorno in cui quei maledetti pediatri hanno deciso che tu il loro esame non lo passi e ti hanno sballato tutta la sessione di esami e ti ricordi che devi anche andare a "esaminare" PsychoBoy e pure quel bel trentenne genovese e preghi che i tuoi continui "Ci vediamo domani, dopodomani, dopodopodomani, dopodopodopodomani" non vengano intesi come un rifiuto anche se non ti stupirebbe se lo fossero.
E il dolcissimo tuffo nel passato, a 'sto punto, è beatamente andato a farsi fottere. Ti eri rilassato un attimo (tra l'altro, studiando le infezioni della figa) e gli stramiliardi di incombenze che hai ti sono piovute addosso fratturandoti il cranio.
E proprio in quel momento, mi è venuto da pensare che sarebbe stato meglio tornare a studiare la figa cosicchè al mio prossimo esame farò una figura da figo.

Ed è il FIGO l'argomento su cui volevo fare due riflessioncine-ine-ine.
A tal proposito, riporto una conversazione con Avvoltoio.

Avvoltoio: Guarda, secondo me il Plastic è il TOP [pronunciato con un esplosione di saliva e una mossettina da black-ghetto-woman di testa e polso]
Io: Mah... a me non piace...
Avvoltoio: Ma scherzi!?!?!?
Io: Toh, una coccinella...
Avvoltoio: C'è una selezione durissima all'ingresso!
Io: Già, fatta da un nano che si crede Zeus e basata sulle amicizie, il tutto per entrare in un posto che è un buco: che situazione TOPPISSIMA.
Avvoltoio: Vabbè ma tu che ne capisci... vai al Borgo...
Io: No, io vado a ballare e/o limonare. E' diverso. Il mio scopo non è quello di farmi notare come una novella Lady Gaga che desidera sfondare. Il mio scopo è quello di farmi notare per farmi sfondare. Capisci la sottile differenza?
Avvoltoio: Ma guarda che pure Madonna è andata al Plastic! E pure Franca Sozzani!
Io: Ah sì? Ma tu dimmi... invece, quando ci sono andato io, c'erano soltanto i loro geriatri.
Avvoltoio: Tu non capisci: se non fai selezione, non fai tendenza e blablablablabla...
Io: Ma per ballare, il catetere, lo tenevano su?
Avvoltoio: ...e ancora blablablablablablablablablabla...
Io: C'era un'infermiera che controllava che prendessero la pasticca per la pressione? No perchè guarda che quello è importante...
Avvoltoio: ... e poi il locale è piccolo, quindi non puoi permettere che una manica di grezzoni blablablablablabla...
Io: Mi caghi?
Avvoltoio: Blablablablabla...hai detto qualcosa?
Io: Sì ma era poco importante. Guarda, sinceramente, preferisco andare in un posto dove la selezione non c'è. Avvoltoio: E fai entrare tutti?
Io: Sì, è più divertente l'idea che tutti possano andare a divertirsi.
Avvoltoio: Così la concentrazione di fighi crollerà terribilmente. Per fortuna che non gestisci discoteche.
Io: Sia lodato.

Ora: il FIGO. Questo sconosciuto.
Spesso, tale aggettivo, a mio modesto parere, viene abusato.
Cosa ha fatto credere ad Avvoltoio (che, pure, non è l'ultimo degli sprovveduti) che l'essere figo risieda nell'entrare al Plastic?
Semplice: la difficoltà a incrociare un Figo vero, con la F maiuscola: i Fighi sono pochi e distribuiti in maniera sporadica per cui spesso qualcuno bluffa e si spaccia per tale, facendo abboccare i pesciolotti. Ma queste imitazioni meidinciàina sono facilmente riconoscibili e raggruppabili in 3 categorie.

Caso nr. 1) Sei un modello di Abercrombie. Hai un addome in muratura, i pettorali a materassino, il sorriso che sembra una lampada al neon e due occhi che ci manca poco emanino raggi laser. Vieni abitualmente definito figo. Poi magari si scopre che non solo sei un modello da Abercrombie ma fai pure il cassiere da Abercrombie. Confondi "è" verbo con "e" congiunzione. Vivi in un monolocale in periferia e non sei automunito.
Tesoro, per quanto tu possa aver ricevuto occhiate d'ammirazione quando passi per strada, per quanto tu sia in grado di far eccitare tutte le sporche puttanelle come me, ogni volta che ci incroci in un sordido locale in P.ta Venezia, non sei figo: sei un gran bel ragazzo. Un sorco. Uno gnocco. Un "aprimi e richiudimi". Ma i Fighi... beh, quelli sono un'altra cosa.

Caso nr. 2) Sei un medico (cof cof). O un avvocato (dico i primi mestieri che mi vengono in mente, eh... cof cof). I soldi, per te, crescono sugli alberi. Una tua giornata di lavoro, vale 500 euro, quando sei ancora agli inizi della carriera. Ti arrivano a casa tonnellate di bigliettini di ringraziamento e di cesti di frutta candita da parte di persone a te grate per avergli restituito l'uso dei quattro arti o di avergli evitato la galera nonostante si siano sbadatamente scordate di fare i conti col fisco negli ultimi 15 anni. Sei brillante, simpatico, socievole ma anche un raffinato ascoltatore che sa stare al suo posto e non sovrasta gli altri.  E ogni volta che passi di fronte a uno specchio, questo si frantuma. Non si sa bene se perchè il tuo pancione lo urti, buttandolo a terra, oppure se per il fatto che i tuoi brufoli siano potentemente radioattivi, però lo specchio si frantuma proprio.
Ecco, anche a te dico la stessa cosa: non sei Figo. Sei un intelligentissimo e meraviglioso ragazzo. Ma Figo, NO.

Caso nr. 3) Sei gnocco e sei ricco. Ma te la tiri da qui fino alla luna e tratti da merda chi non è gnocco e ricco come te. Il tuo carattere è come quello di un crotalo a cui hanno appena pestato la coda. Ecco, tu non solo non sei Figo: tu sei proprio uno stronzo.

E per tutti quelli che sono belli, ricchi e gentili (e so che ci siete... alzate le manine...), siete pregarmi di contattarmi a scopo matrimonio. Perchè voi sì che siete Fighi.

Insomma, il "wow che figo" deve essere usato più parsimoniosamente. Non tutti sono Fighi. Anzi, pochissimi lo sono. Io certamente non lo sono. E quando mi autodefinisco figo lo faccio per pura ironia e lo scrivo in minuscolo, obviously.
Io preferisco dire "Sì me lo farei" più che dire "Figo". Preferisco dire "Simpatico" o "Superdotato" o "Dolcissimo" o "Mi faccio comprare l'iPhone e poi lo lascio" ma non dico che è Figo.

Perchè la Figheria, ahimè, è merce rara. E accalappiare qualcuno dotato di siffatta qualità è impresa ardua ma degna di essere tentata. Però... che sia Figo con la F maiuscola, con le tre qualità (bellezza + bel carattere + soldi).
Altrimenti, è un'imitazione.

Ma l'imitazione non è sempre un male: chioso dicendo che tutti i grandi della storia hanno imitato. Napoleone imitava Alessandro Magno, Michelangelo imitava Giotto, Bach imitava Vivaldi...
Quindi, se il Figo non arriva, non disperiamoci: arriverà il Grande.

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)

p.s.: Pussy Galore, I love you.

7 commenti:

Pegasus ha detto...

Ti amo!
Mi sposi?
Sono Bello Ricco & Gentile :O
Giuro!
Buon weekend Bimbo ;)

Whatislove. ha detto...

E mi pare giusta questa Guida Al Vero Figo.
Voglio dire, se c'è qualcosa che non sopporto sono proprio quei cafoni che si atteggiano a fighi, ma che in realtà poi sono solo poracci, o insopportabili coatti pieni di se'.

Certo è che, Figo vero o figo tarocco, se ci capita uno gnoccone una volta ogni tanto non stiamo certo lì a richiedere la Certificazione, no? ;D

Luchino ha detto...

Ciao Bimbo... giusto ieri sera, nel corso di una delle mie uscite sociologiche al Borgo, constatavo con sgomento come molti sistematicamente confondano il concetto di "figo" con quello di "bono"... Cioè, trovo che sia inaccettabile tutto ciò. La mia amica Folliero ha avuto l'ardire di definire "bono" un tipo che se si alza la tramontana, se lo porta via... Dicasi "bono" la versione maschile di Cristina del Basso del GF: braccia come tronchi di larice, pettorali come cupole del Borromini, gambe del medesimo diametro del Traforo del Frejus (possibilmente tutte e tre le gambe)... Un tripudio di carne, insomma. Voglio dire: tralasciando i parametri stronzaggine e ricchezza (che non incidono sulla definizione di "bono", secondo me), puoi essere bello quanto vuoi... ma solo la massa fa il bono. E che sia ben distribuita!Full stop.
Big hug!

Marcondinondinondello ha detto...

oh -Ho! bimbo cattivaccio andato a male che non 6 altro hai una linguaccia certo che adesso sono molto propenso a limonare appena ritorno al borgo. ops! non sono figo. ho la pancettina. sono un impiegato. un pò vip...erella.
ok. però sono absolutely tratto "da una soria vera" favoloso. anche questo con la f minuscola, per rispetto ai Grandi. non fighi. e comunque anche essere favolosi oggigiorno è pura utopia ergo non è merce per tutti e l'ironia non è un gioco. adesso limoniamo?

findarto ha detto...

"Mi faccio comprare l'iPhone e poi lo lascio" è da inchino. Ti stimo!

(sia messo agli atti che il tipo in mutande del commento precedente me lo farei sui chiodi)

frontixx ha detto...

... no ma scusa, fammi capire una cosa: non hai chiesto l'esonero per ginecologia???
O.o

BimboSottaceto ha detto...

Ops, mi son dimenticato di rispondere ai commentzzz :o

@Pegasus
Sì dai... ho un minuto libero... sposiamoci

@Whatislove
Ovvio che no ;)

@Luchino
"Figo" e "Bono" sono due cose diverse... i due concetti non si escludono a vicenda, necessariamente... ma chi tu descrivi è sicuramente un bono ma non per questo siamo sicuri che sia figo. Per esempio: un attore della Falcon è sicuramente un bono ma Joseph Gordon Levitt è proprio un figo.... ;)

@Marcondinondinondello
Limoniamo just now

@Findarto
Devo ricordarti che siamo sposati? Oh, diamine: essere sposati con così tante persone comporta così tante corna...

@Frontixx
Non me l'hanno dato :(

Baci a tutti

P.s.: verifica parola: MINCH. Vabbè allora ditelo che lo sapete.