giovedì 6 maggio 2010

Learning to choose



How many seas must a white dove sails
before she sleeps in the sand?
... the answer, my friend, is blowing in the wind...





Ed eccomi qua.
Tornato dopo un sacco di assenza. So che tutti voi eravate desiderosi di sapere dove mi fossi cacciato, cosa ne fosse stato di me. In realtà me ne sto solo autoconvincendo: a nessuno gliene fregava una mazza di me.

Allora vediamo un po'. Che raccontare. Iniziamo con una stronzata: ho imparato come riconoscere una checca al supermercato. Bisogna controllare 7 semplici degustameli.

Degustamelo nr.1) E' vestita come la domenica sera al Borgo e ciò implica:
  • paio di occhiali da sole molto fèscion
  • pantaloni attillati (possibili anche i jeans)
  •  camicetta/canottierina/magliettina ghirigorata
  • un numero imprecisato di suppellettili che servono per far capire se sia attivo o passivo (braccialettini in caucciù rosa: sono una sfranta; catenina al collo con appesa la medaglietta militare: ti distruggo il popò)
Degustamelo nr.2) Aria altezzosa. I gay in realtà mangiano solo sushi quindi vanno al supermercato mescolandosi con i plebeissimi etero solo perchè stanno comprando qualcosa alla mamma.

Degustamelo nr.3) Telefonino usato esclusivamente di fronte al bancone del pesce o allo scaffale dei prodotti di cosmesi e igiene.

Degustamelo nr.4) iPod. Di fondamentale importanza poichè detta il ritmo di tutta la spesa. Un gay non si limita a prendere il barattolo di sugo al pomodoro e capperi. No. Lui sculetta al ritmo di Bootylicious delle Destiny's Child fino a che non si è abbassato allo scaffale giusto. Un gay non si limita a prendere i ricambi per lo Swiffer. No. Lui lo afferra con i gesti di Madonna nel video di Frozen.

Degustamelo nr.5) E' pettinato. Ha la messa in piega. Ha un litro di gel nei capelli.

Degustamelo nr.6) Ha sempre un pacchetto di preservativi nel carrello (e la cassiera gli chiede sempre: "Sono suoi questi?" Ma cazzo, se dietro di me, in fila, c'è una vecchietta 80enne che nessuno sa come possa ancora camminare senza la carrozzina, secondo te di chi può essere un pacchetto da 12 di preservativi ultrasottili? E poi la smetti di chiedermi per l'ennesima volta se sono miei o no? Ma non posso scopare, io? Cioè, ma te ne vai a fanculo, cassiera del cazzo? E la prossima volta che vai dall'estetista, evita di lasciarci i tre quarti delle tue sopracciglia, possibilmente, ché mi sembri una trans che per risparmiare si è fatta operare da Iva Zanicchi!!!)

Degustamelo nr.7) In realtà è probabile che un gay, quando fa la spesa, una volta all'anno sia vestito di merda. Ed è QUELLA la volta in cui, nello stesso supermercato, incontrerà il ragazzo tanto carino con cui si era scambiato la sera prima il numero di telefono al Vogue. E ovviamente, da quel momento, la rubrica telefonica di quel ragazzo tanto carino avrà un posto vuoto in più.

Ora passiamo alle cose serie.

Lezione di Medicina Legale.
Si avvicina una mia compagna di corso, LadySicilia. Anche lei aveva richiesto la tesi in chirurgia plastica ma poi l'aveva rifiutata perchè il nostro amato primario, la Figàngela, diceva che si sarebbe dovuta laureare solo nel 2011.

LadySicilia: BimboSottaceto...
Io: Sì, cara?
LadySicilia: Ho una tesi in chirurgia plastica.
IoPensante: Checcoooooosa?
IoParlante: Oh.
LadySicilia: E mi laureerò a Settembre 2010.
IoPensante: MA CHE CAZZO STAI DICENDO, LADYSICILIA!
IoParlante: Interessante! E come sei riuscita ad ottenerla?
LadySicilia: Sono riuscità a parlare di persona con la Figàngela, le ho detto che sono mezza disperata, che alla chirurgia generale non sapevano quando mi sarei potuta laureare, che non sapevo se mi avrebbero dato una tesi attinente, che io ho comunque una media tale per cui la tesi sperimentale non mi serve per avere la lode alla laurea ma mi basta la compliativa...
IoParlante: ...e...?
LadySicilia: E lei mi ha detto che ci avrebbe pensato. Dopo qualche giorno mi ha scritto una mail dicendomi che c'era un possibile argomento per una tesi compilativa. Se avessi trovato del materiale sufficiente per farla... io il materiale l'ho trovato, a lei andava bene e mi ha dato la tesi.
IoPensante: MAVVAFFANCULO!!!!
IoParlante: Complimenti, LadySicilia! Sono contento per te!
LadySicilia: Te l'ho voluto dire perchè è giusto che tu lo sappia...
IoPensante: Ti vuoi fare il riaggiustamento di coscienza, cocca?!?!? Sarebbe stato giusto che tu 'ste robe me le avessi dette per tempo!!!
IoParlante: Ti ringrazio molto...
IoPensante: ... ORA PUOI FARTI INVESTIRE DA UN TIR.

Insomma, le cose stavano così. Nonostante io avessi sempre proposto di agli altri "rifiutati" della chirurgia plastica di muoverci tutti assieme, visto che eravamo tutti quanti nello stesso identico mare di merda, è evidente che i miei compagni di corso la pensavano diversamente perchè, infatti, farsi le scarpe a vicenda è più facile se si gioca in squadre avversarie. Ed è evidente che non ci si debba considerare "compagni di corso" ma "concorrenza" a cui reagire in maniera semi-sleale. Ecco. E ovviamente il sottoscritto se l'è presa nel culo.
E tutto questo mi ha portato a una sola cosa: ero solo e con la tesi meno attinente di tutti gli altri. Perchè, se gli altri hanno pensato di ripiegare su una tesi in dermatologia o in chirurgia maxillo-facciale, il pirla sottoscritto ha preferito la medicina legale "perchè è bella anche quella". Sì, cazzo. Però se ora salta uno con la tesi in plastica, io ho una disparità incolmabile. E come al solito, si palesa la mia totale incapacità di saper scegliere.

Prendo il telefono, chiamo il segretario della chirurgia plastica. Fisso un appuntamento con la Figàngela. Dovevo recuperare. Dovevo fare marcia indietro. Dovevo riavere la tesi che mi era stata offerta e che avevo rifiutato perchè non mi avrebbe consentito di laurearmi entro l'anno. Dovevo farcela.
Arriva il giorno. Vado. Sono in anticipo, l'appuntamento è alle 10 e mancano ancora venti minuti. Mi rimembro della mail che le scrissi quando mi fu comunicato che se volevo laurearmi dovevo aspettare un'eternità e il cui significato si potrebbe trivialmente sintetizzare in "Se proprio devi dirmi che mi devo laureare in ritardissimo, potresti farlo tu stessa, invece che quel tuo cazzo di tirapiedi di segretario. Tra l'altro pago le tasse universitarie ergo pure il tuo stipendio, una tesi è il minimo che mi devi". Questo ricordo mi fece cagare addosso. Mancano dieci minuti all'appuntamento. La porta del suo studio si apre. La Figangela esce. Va via, nei meandri dell'allegro nosocomio color verdino e pompelmo rosè. Ma porca puttana, mancano dieci minuti e vai via?!?!? Ma almeno considerami in quanto entità fisica, cazzo! Ma i miei timori erano infondati: puntualissima, dieci minuti dopo, risbuca dalla corsia. Mi vede. La vedo. La saluto.

Figàngela: BimboSottaceto? Venga venga!!!
Io: Grazie...
Figàngela: Si sieda si sieda!!!
Io: Grazie...
Figàangela: Mi dica tutto mi dica tutto!!!
IoPensante: Ma questa se lo ricorda che le ho scritto una mail in cui la mandavo a semi-fanculo? 'ndo sta la trappola? Non è che questa è una sedia elettrica?
Io: Io sono uno dei ragazzi che aveva chiesto la tesi ma poi l'aveva rifiutata perchè non ci sarebbe stata la possibilità di laurearsi entro Settembre...
Figàngela: Asssssssssssssssssolutamente.
Io: Ehm... sono un po' imbarazzato ma vorrei sapere se è possibile fare marcia indietro perchè io comunque voglio fare il chirurgo plastico, come mestiere.
Figàngela: Marcia indietro?
Io: Sì....
Figàngela: Lei vuole fare marcia indietro?
Io: Sì...
Figàngela: Vede queste carte sulla mia scrivania? Sono altre domande di tesi. Lei è arrivato appena in tempo per presentarne un'altra perchè stavo giusto per valutare chi prendere e chi no.
Io: Ah...
Figàngela: Coraggio!!! Ripresenti al volo la domanda!!!
Io: Sì...
Figàngela: Però devo valutare tutte le domande eh! Non è detto che io la riprenda eh!
Io: Ma per Settembre proprio non...
Figàngela: Aahhahahahahah!
Io:
Figàngela: No. Se lo levi dalla testa. Si parla dell'estate 2011. Corra a ripresentare la domanda!!!
Io: Ok, allora arrivederci e grazie mille...
Figàngela: E' stato un piacere! Arrivederci!!!

Cammina cammina. Me la faccio a piedi. Sono troppo nervoso. Abbandono l'allegro nosocomio color verdino e pompelmo rosè. Affianco l'istituto neurologico color blu e bianco maschio. Faccio una passeggiata dentro al policlinico color grigiastro muffa e giallo uovo, così, per calmarmi. Camera funebre. Ortopedia. Pediatria. Ematologia. Fa caldo, oggi. Arrivo alla dermatologia. Sento sempre più caldo, fino a quando il sopra diventa il sotto, le luci si spengono e io mi risveglio due ore dopo nel letto numero 22, alla Clinica Medica, cento metri più in là di dove ho deciso di svenire. E da cui sarei uscito due settimane dopo. Accertato che non avessi niente di organico, la diagnosi fu quella di un disturbo di somatizzazione. Insomma: isteria. E c'era bisogno di due settimane per capire che sono una checca isterica?

Finalmente, la Figàngela richiama. Cioè vabbè, mica lei: il suo segretario tirapiedi, ovvio. E mi comunica che sono stato convocato per un colloquio di selezione con tutti gli altri candidati. Avevo la tentazione di domandare se ci sarà anche la prova bikini e se posso prepararmi una canzone o una coreografia ma ho desistito e ho accettato. Perchè so già che se non farò 'sta tesi, avrò il rimorso per tutta la vita.
Farò il colloquio, spero di farlo bene e di essere preso.

In pratica, sto sperando di laurearmi in ritardo. C'est magnifique!

E spero anche che il prof di medicina legale, quando gli comunicherò che lascio la sua tesi, non mi fotta all'esame. Piuttosto, preferisco che mi uccida (tanto lui saprà benissimo come farlo sembrare un incidente).

Piccola e ridente cittadina universitaria alle porte di Milano... ma chi me l'ha fatto fare di venire da te a studiare? Stronza.

K.I.S.S. (Keep It Simple, Stupids)

p.s.: Il K.I.S.S. me l'ha messo in testa la Figàngela. E' destino, ragazzi, è destino. Un'orribile destino.

11 commenti:

Dado ha detto...

E ora come stai?
Le guance sono di nuovo tornate rubizze?
E comunque mi sei mancato. Ora che sei tornato posso riprendere le mie normali attività di vita quotidiana!

Pegasus ha detto...

Mi sei mancaaaato tantissimo!
Mi ci voleva proprio un tuo post Bimbo! sennò vado in crisi d'astinenza da aceto u_u
"E c'era bisogno di due settimane per capire che sono una checca isterica?" questa è stupenda ihih

Ps: Io sono il degustamelo n°4 ahahah, infatti mi ha fatto morì mentre lo leggevo!
Ciao bello baci caramellosi :*

Whatislove. ha detto...

Oh, che meraviglia.
Finalmente uno di quei post ricchi di "dialoghi animati" che io tanto adoro <3
Me la faccio sotto dalle risate, giuro.
E comunque: figàngela 4evah!

P.S.: Vedi di diventare al più presto Chirurgo Plastico. Qui c'è qualcuno che vorrebbe tanto farsi una rinoplastica u.ù

Anonimo ha detto...

buonasera :)
Me l'ero persa la tesi in Medicina Legale.. secondo me non male..non proprio male per niente!Però certo le tue aspirazione "plastiche" devono essere rispettate,speriamo che le rispetti anche la Figàngela :) maledetti prof,chissa se sanno che combinano nelle nostre vite :\.. Sai che il mio supermerxx professore di Diritto Internazionale,da sempre è un cane negli esami,adesso da quando suo figlio ha avuto molte difficoltà (fino all'isteria) nello studiare la materia, lui s'è addolcito (dice).. PROFESSORI FIGLIATE CAZZAROLA!!!!!!!!!!
La tesi ti assorbe così tanto.. che ha fatto scomparire anche i tuoi ormone inferociti (perennemente sul piede di guerra).. secondo me non me non ce la racconti giusta ;)
Non sei l'unico che si laurerà in ritardo dai :)
"Avevo la tentazione di domandare se ci sarà anche la prova bikini e se posso prepararmi una canzone o una coreografia" Quando ho letto ciò ti ho immagginato in body e calzamaglia a mò esame scuola di danza di flashdance...:D
Ehi Chirurgo non fare troppe vittime con il camice addosso ;)

Anonimo Firmato

AnticameraM/M ha detto...

BimboSottaceto sei tornato!:D Mi sei mancato.
Hai per caso preso una botta in testa durante lo svenimento? Se la risposta è sì, pensi che sia stato anche l'influsso benefico della capocciata a farti prendere questa decisione sul cambio di tesi? :)
Perchè se è così devo rimediare anch'io .Una bella capocciata e mi chiarisco un po' le idee.Sono perennemente indeciso su ogni cosa.

-

BimboSottaceto ha detto...

@Dado
Respira! :D

@Pegasus
W l'iPod tra le passate di pomodoro ;)

@Whatislove
NO. "Figàngela 4eva" PER UN CAZZO -.-''' La Figàngela è solo un tramite col quale io potrò diventare quello che voglio, dopodichè sarà archiviata nella sezione "persone da dimenticare e/o di cui diventare il capo". Capito? -.-'''

@Anonimo Firmato
Questi profs... ;)

Baci a tutti

Mauro N. Battaglia ha detto...

piccolo insulso demonio hai trovato pane e mica pene duro per i tuoi dentini affamati ahahahahaha...striscia luridamente e forse se farai -oddio- il leccapassere avrai qualche possibilità.....ben ti stà, ah! degusta questa adesso....

BimboSottaceto ha detto...

@Anticamera M/M
Se la botta mi avesse fatto rinsavireò... avrei deciso di mandare a fanculo chi di dovere :|

@Maury
Amore, è successo qualcosa? Ti trovo acido... TROMBIAMO!!! Sarà la panacea a tutti i tuoi mali e in più io mi divertirò!
LovvoTI.

Carlo ha detto...

Geniale! ho trovato il blog per caso e in due giorni mi sono letto ogni singolo post..il che fa di me un folle..haha! Complimenti, scrivi benissimo! e la parte sul plastic è azzeccatissima.... Ciao

Pepello ha detto...

"NO. "Figàngela 4eva" PER UN CAZZO -.-''' " MWAHAHAHAHAHAHAH sto morendo! ahahahahah :D

Però voglio un nuovo post, eh! :*

Il Ballo dei Flamenchi ha detto...

adoro il tuo bloooog!!!! Questo è il mio:http://cristycrusty.blogspot.com/