martedì 19 ottobre 2010

The whistle




Suddenly I stop
but i know it's too late
I'm lost in a forest
all alone
The girl was never there
it's always the same
I'm running towards nothing
again and again and again





Via Montenapoleone.
Esterno del negozio di Armani.
Accompagno TheGentleMan a fare acquisti. Prima di entrare, si fuma una sigaretta.
Mentre chiacchieriamo amabilmente del fatto che non riuscirà mai a trovare questa benedetta giacca perchè la sua taglia non c'è mai, mentre si profonde in voluttuose volùte di fumo, espirate con dolcezza, si avvicina un simpatico nonchè altissimo vucumprà che tenta (con successo) di venderci uno di quei carinissimi elefantini di legno da mettere rivolti verso la finestra, in modo da scacciare gli spiriti maligni (e, così, va a finire che ho diecimila elefantini e quattro finestre).

Vucumprà [a me]: Accidenti come sei basso! Fatti dare qualche centimetro dal tuo amico!
IoPensante: COOOOOOOOOOOSA?????????????
IoParlante: Ehm... ehehehhe... già...
Vucumprà: Comprate! Comprate! Guardate che carini! Trallalero trallallà!
Io&TheGentleMan: Compriamo! Compriamo! Trallallero trallallà!
Vucumprà [a TheGentleMan]: Allora, amico... sei innamorato?
TheGentleMan: Uhm... mah... una specie... no, dai, diciamo di no.
Io:  
Vucumprà: Ma hai trovato qualcuno di giusto da frequentare?
TheGentleMan [SENZAPENSARCIUNATTIMOULTRASICURORAPIDISSIMO]: No.
Io:
IoDueSecondiDopoDisillusionModeOn:

Allora è successo. Ciò che temevo veramente, alla fine. Ho aspettato troppo e lui si è dimenticato anche che io, magari, possa avere dei sentimenti e possa non farmi piacere sentire certe cose.
Ma, in realtà, la colpa vera è solo mia: la mia colpa è quella di essermi illuso. Io ho voluto una non-relazione, io ho dimenticato di chiamarla col suo vero nome cioè scopamicizia, io mi son fatto coinvolgere più del dovuto, io ho giocato a darlo un po' in giro come faceva lui ma pensando sempre che io sia nel cassetto più profondo del suo cuore, io ho pensato che potevo lasciarlo quando volevo ma non il contrario, io ho visto il suo profilo su un sito-pollaio e mi sono detto che "va bene così", io mi sono lasciato cullare in questo limbo dei sentimenti, io ho creduto di riuscire a gestire un turbinio di giochi emozionali a cui forse voglio giocare o forse no o forse voglio solo fare una demo prima di decidere.
Io ho lasciato che il treno passasse e se ne andasse. E mi sembra di sentire ancora il suo fischio, in lontananza, mentre lo guardo allontanarsi, dal binario...


Oh beh, perfetto. Non ci lasciamo scoraggiare, nevvero? Del resto, che diavolo vuoi che sia successo? Infatti, lo sapevo già che poteva succedere, non sono mica sorpreso.
Andiamo, sia io che TheGentleMan siamo persone adulte, abbiamo deciso di fare gli scopamici e va bene così. Quando ci stancheremo, ci stancheremo. Poi, il fatto che anche il sesso stia un po' calando sia qualitativamente che quantitativamente che orgasmicamente, è un fatto naturale, no? Non possiamo mica sempre fare i criceti come nelle prime settimane, giusto? Dopo un po' è naturale che subentrino le prime stanchezze, i primi stagnamenti, i nuovi scopamici suoi, i nuovi scopamici miei, la dipartita dei nuovi scopamici miei e il ritorno dei nuovi scopamici suoi con annessi nuovi nuovi nuovissimi scopamici suoi.

Eh no: non è perfetto proprio un cazzo.


Reagiamo: iscriviamoci anche noi al sito-pollaio. Dunque... un nick accattivante, nerdianamente cazzeggione... fatto. Una frase di intestazione che sia una citazione di un gran bel film... fatto. Un testo accattivante, simpatico e che indichi che sono una persona divertente ma mica un idiota... fatto. Tre foto perchè tre è il numero perfetto... fatto.
Oh, Zeus! Ma quanti messaggi! Oh tutti ragazzi molto carini... Ehi aspetta un attimo ma questo abita al quarto piano! AHAHHAHAHA! Mitico! Ok ok, prendete il numeretto, mettetevi in fila e datemi il vostro msn: sono tornato in pista.
Passano i giorni ma non incontro nessuno. Del resto, il divertimento non sempre è accompagnato dall'interesse. Insomma, anche il ping pong è divertente ma non è che ci voglio giocare per 12 ore al giorno tutti i giorni tutti i mesi tutti gli anni in tutti i luoghi e in tutti i laghi.
Però qualcosa da fare la devo trovare. Non posso non trovarla, insomma. Sono stato appena preso a pugnalate sentimentali in pieno attacco frontale, insomma.
Che poi vai a saperlo se quello che ho dentro sono sentimenti, sono simpatie, sono illusioni, sono prendimi-e-scopami o vattelappesca cosa altro sono.
Io so solo che devo reagire, perchè c'è una fila di ragazzi, fuori dalla mia porta. Perchè anche se non sono un adone, io valgo. E valgo molto più di qualsiasi Kate Moss che mi fa la fatalona con occhi da porca nella pubblicità del Pantene alla pro-vitamina V (che, tra parentesi, non esiste la vitamina V, figuriamoci la pro-vitamina V).
In realtà c'è una persona che da tempo vorrei incontrare. Un ragazzo che sa che ho questa specie di non-relazione alias scopamicizia con TheGentleMan: è PsychoBoy.
Lo messaggio. Mi messaggia.
Dopo qualche ora, sono da lui, in quella mecca dei divertimenti, in quel pozzo dove affoghi i tuoi dispiaceri, in quel calderone di colori e di buio che è Milano.
Intendiamoci: so già benissimo che lui mi vorrebbe zum-zummare. Ma non perchè me lo immagino: perchè me l'ha proprio detto.
Però è diverso dagli altri zum-zummatori... innanzitutto è mio coetaneo (mille punti), è istruttore di nuoto (un milione di punti), non vuole che sia sesso e fuga in re minore (un miliardo di punti).
Ci vediamo, facciamo l'aperitivo, parliamo, lui è carinissimo, sia fisicamente che di carattere. E non è smielato ma molto divertente (jackpot!).
E mi racconta delle cose di sé: quando sento queste cose tristi, queste storie di adozioni e di genitori adottivi che ti sbattono fuori quando scoprono che sei gay, quando sento che ti mantieni agli studi da solo, quando vedo che comunque non perdi la capacità di essere brillante e di ridere... mi guardo indietro, rivedo la mia vita tutta pavimentata dagli sforzi dei miei genitori, rivedo le mie molteplici fortune, rivedo tutte le volte in cui mi sono lamentato per delle stronzate e mi viene voglia di prendere PsychoBoy ed abbracciarlo, mentre il cuore mi diventa piccolo piccolo.
Di fronte a un kebabbaro, in una via della zona di Porta Venezia,ci beviamo una birra e mi chiede perchè non chiarisco le cose con TheGentleMan, perchè pensa che io mi meriti di avere una situazione più chiara. Gli dico che non lo so perchè non lo faccio; gli dico che io, in realtà, ancora non l'ho capito cosa voglio.
Lui mi dice che io voglio solo delle risposte ma ho paura di averle perchè in realtà so già quali possano essere.
E mi dice che lui può scopare con me una, due, tre, cinquecentomila volte... ma, prima o poi, si stancherà di fare il secondo.
Mi riaccompagna in stazione. Mi stringe forte.
Salgo sul treno, mi siedo. Lo vedo mentre viene inghiottito dal marmo della Stazione Centrale di Milano, mentre il treno si muove e viene a sua volta inghiottito da una notte fredda e piena di stelle.
Mi arriva un suo sms: sono più carino dal vivo che in foto.

Ha ragione: voglio una risposta ma ho paura di averla. E, forse, ho paura che TheGentleMan mi dica di sì.
E' difficile ammettere che si sta cercando altro da quello che già si ha.
E' molto più facile trincerarsi nell'insicurezza, in un caleidoscopico stato di confusione, in giustificazioni di infermità emotiva per cui non sai se sei pronto o meno per qualcosa, che sia una storia o altro.
E' difficile non farsi colpire da PsychoBoy.
Sono sul treno, guardo fuori dal finestrino, vedo le volte della Centrale che scorrono via come acqua, i palazzi illuminati che mi guardano coi loro mille occhi, la periferia della metropoli che cena o guarda la televisione, la campagna padana che sonnecchia...
Eppure, mi sembra di averlo perso, il treno. Eppure, mi sembra di essere ancora sul binario, mentre nelle mie orecchie riecheggia il fischio di quel treno che non sono stato capace di prendere...


Passa una settimana.
Nel weekend, TheGentleMan non può vedermi: ha impegni con una sua amica. Non so perchè, ma me l'aspettavo.
Intanto messaggio un po' con PsychoBoy: è così simpatico! Ahahahahah! Non vedo l'ora di rivederlo! Dunque, non gli chiedo di rivederci questo weekend perchè sono già reduce della festa di laurea dei laureati ad Ottobre e quindi mi dovrei presentare da lui in condizioni di merda, senza considerare che devo finire il lavoro per la tesi. Gli chiederò di vederci in un giorno intrasettimanale.
Ecco, sì. In un giorno intrasettimanale.
Ora è il lunedì notte della settimana dopo. La prima puntata del Grande Fratello è finita da un po' e l'ho trovata noiosissima.
Tarataratatà. Mi è arrivato un messaggino. E mi sveglia pure. Perchè sono così idiota da non spegnere il cellulare di notte? Non lo so: dono di natura. Del resto ho tanti doni di natura e ci sono tante cose che non so.
Leggo il messaggio: è PsychoBoy. Mi scrive che questa notte ha raschiato il fondo e che vuole tagliare i ponti con chi non è riuscito a lasciare il segno. Mi scrive che mi manda un bacio e che, a suo modo, mi ha voluto bene. Gli rispondo "Che cavolo stai dicendo?" mentre avrei voluto scrivergli "Non hai lasciato il segno? Sei così cieco oppure sono io così bravo a recitare?".
Gli chiedo cosa ha fatto ma non me lo dice. Mi dice che non ci può essere niente che ci legherebbe: sto in un'altra città, sto impicciato con una relazione. Mi dice che, l'altra sera, ho dimostrato definitivamente che TheGentleMan occupa un posto che lui non potrà mai occupare.
Gli rispondo che, l'altra sera, ho avuto paura non dei miei sentimenti verso TheGentleMan quanto di quelli di TheGentleMan verso di me; ho avuto paura di confondere il volere l'amore con l'innamorarsi; ho avuto paura di essere una di quelle bambine che, da grandi, vogliono sposare un principe per partito preso, costi quel che costi.
Gli dico che io non ho una relazione con nessuno, che voglio rivederlo, rivederlo, rivederlo.
Non mi ha più risposto.
Ma, forse, sono solo confuso...

Ed ecco che mi coglie un deja-vù: sono in una stazione totalmente vuota, piccola, con solo un binario. Non capisco se sia l'alba o il tramonto ma il cielo è tinto di rosso. Io sto alla fine della banchina e guardo il binario: c'è un treno che si allontana. E fischia...

31 commenti:

awkward ha detto...

Che post triste... ma vogliamo mettere un pò di chiarezza in questa confusione!? Spero vivamente che tu e PsychoBoy possiate rivedervi e perchè no... frequentarvi!? Vi vedo bene, anche se non vi conosco (ma leggerò a ritroso il blog col tempo!).
La paura ci blocca, ci annebbia la vista... forza!!!

P.S. Grazie per l'apprezzamento al mio nick. :)

efy ha detto...

vai su msn stronza.

verifica parola: zonca

lol

findarto ha detto...

PsychoBoy è un minchione. Punto.

Meursault ha detto...

Blog molto divertente. Carina l'idea di mettere i flussi di coscienza in aperta contraddizione. Una domanda: tutto questo struggersi è ironico, nespà? Sembra difficile credere che un laurendo in medicina (26 anni?) sia ancora così poco consapevole del gioco che sta giocando. Le relazioni (annessi batticuori, speranze rinverdite, dubbi sessuali, sentimenti pro domo mea, rivalità quotidiane, tramonti mandati giù a forza e compromessi poco onorevoli) sono deliziose eccedenze. Lo sono quelle eterosessuali che hanno alla base l'atavico progetto di sfornare figli costretti al patibolo 81,9 anni più tardi (media Banca Mondiale), figurarsi quelle omosessuali che hanno come radice l'invidia di un modello maggioritario che non riescono ad emulare.
Pessima letturatura, pessima tv (non dovresti guardare il grande fratello :) e pessimo cinema fanno il resto. Non esiste l'uomo della vita, non esiste il compagno per il lungo tratto, nemmeno quello per il medio percorso. E' un balletto che si consuma in pochi mesi, poi torna l'indulgenza: "sono speciale, mi merito di più, io ho un'anima che vale...guarda che bei pettorali il tipo davanti a me...". Alla soglia dei 30 sono cose che dovrebbero essere digerite. Non c'è equilibrio possibile che leghi due ego, non c'è abbastanza spazio. Mai. Ci si ama quando non ci si conosce, o quando, come diceva il Bardo, si è così giovani che la paura del nulla rende tutto sacrificabile. Saluti.

PD ha detto...

Meursault scusami ma vaffanculo!
Oggi non ho voglia di dialettica.

Meursault ha detto...

PD vaffanculo anche a te a al tuo narcisismo :)

Demian ha detto...

Forse non hai ancora capito quale treno prendere. Invece di correre dietro a quelli degli altri, forse dovresti dirigere il tuo dove veramente merita di stare.
:)
A presto, D.

Pepello ha detto...

Vorrei dire qualcosa che possa risollevare la situazione, darti la scossa e spronarti. Però non mi viene niente, ho solo tanta malinconia perché è qualcosa che abbiamo provato tutti e riesco a compenetrarmi. L'unica cosa che posso dire è che questo è solo un periodo, e di certo non si decide tutto qui. Butteresti questi mesi al vento solo se non imparassi qualcosa da quello che stai passando.
In bocca al lupo!

Pepello

Anonimo ha detto...

ripeto... per quanto tu cerchi di trovare una bella morale, significato profondo, remota possibilità di lieto fine a mò di favola alle tue contortissime situazioni psicosociali, l'unica verità della tua esistenza è che sei solo una "puttana"... lo sai tu, lo so io... poi, le tue infinite pippe mentali sono sempre il mio solito, avvincente passatempo preferito...
bacio grande MR

Asinella Brava ha detto...

Bimbo... io posso pure capire che tu ancora (ancora eh? ancora!) sia nell'incertezza di un sapere che di fatto non è che voglia proprio sapere (scusa il giro di parole), ma se davvero volessi una risposta dovresti solo chiedere. Le supposizioni non sono risposte. Se volessi sapere qualcosa da o di TG basterebbe chiedere insomma. Il treno potrebbe essere andato sì, ma questo già l'ho più o meno anticipato in un precedente commento. Per quanto riguarda Psycho mi è piaciuto! Grande! Sembra tenerci a te, ma preferisce darsi una certezza (allontanarsi) che rimanere nel limbo che tu vivi con TG. Ed è lo stesso che forse dovresti fare tu: darti una certezza.
;)

Arturo ha detto...

Bimbo
te lo dico e ridico
facciamo chiarezza e ricordiamoci che vali. E' inutile che lo ripeti come un mantra se poi nella vita ti comporti diversamente.
basta scopamicizie (poco scopa e poco amicizie)
basta martellate autoinflitte

Comunque post over the top as usual

CieloVerso ha detto...

Ti mando un abbraccino.

Misterioso ha detto...

Ogni tuo post (e questo in particolare) è sempre capace di emozionarmi.
Cmq ti dico:
1) hai bisogno di certezze? Allora chiarisci sta situazione con the gentleman, magari ha parlato così davanti al vucumprà proprio per vedere la tua reazione...
2) non lasciarti scappare psychoboy, sembra proprio un tipo fantastico. Istruttore di nuoto e per giunta intelligente e sensibile da quello che racconti, insomma che cerchi di più? Cerca di rivederlo, insisti ma non farti scappare questo treno, mi pare il tipo ideale per dimenticare quello atronzo (scusami ma la penso così) di TG...
baci baci baci e tieni duro!

Misterioso ha detto...

ehm... "atronzo" non è un neologismo, solo un errore di digitazione.
Indovina che volevo scrivere?

P.S. Hey non hai chiuso il post con "K.I.S.S." :-( sei proprio giù stavolta, mi sa...

Whatislove. ha detto...

Caro Bimbo, ti prego non fare così. Se mi ti abbatti pure tu è finita! xD

No, ironia a parte, posso capirti. Però l'unica cosa che aiuta, in questi casi, è la rassegnazione. Insomma, chiusa una porta, si apre un portone (si spera). Magari PsychoBoy sarebbe stato solo un ripiego di TheGentleMan, perchè in fondo tu continui a sentire il fischio di "quel treno" che si allontana.
Non è facile e soprattutto non si può ridurre ad un semplice commentino la situazione, però una cosa che potrebbe aiutarti (almeno secondo me) è prenderti una piccola pausa da questa non-relazione. Penso che ti aiuterebbe a pensare a mente un po' più lucida, o almeno spero. Voglio dire, qui mi pare che sia tu e solo tu a starci male, eh!
No ne vale la pena.
Soffrire per un uomo che non ci dà la stessa importanza che noi diamo a lui, intendo. Io la vedo così.
Stammi bene, Bimbo ;)

Mauro N. Battaglia ha detto...

oh il mio povero, insolente, puttano ragazzino ancora un pò bambino...guarda sei il mio blog preferito in assoluto, te lo dico, oh! vivi, soffri, scopi e non scopi, ti trastulli indeciso. questa è la vita, che te lo dico a fà? the gentle non sarà mai tuo nel senso decoroso e se non ti sbrighi (ma in fondo lo vuoi?) neanche psyco...semplicemente a volte (?) incrociamo persone giuste nel momento sbagliato ed entrambi loro lo sono. chi più, è un mistero. ma siccome il tuo mistero è chiuso in te, dovrai far leva sulla leggerezza, sulla sfacciataggine, su tutto quello che tieni a distanza per metetre un pò di chiarezza. non stai perdendo niente, ti stai perdendo...e anche se fosse??? la vita continua, così ha detto qualcuno.

Cerbero ha detto...

Bimbo qui treni persi non ne vedo, se posso permettermi di essere un po' cinico penso che a PsychoBoy in fondo non sei piaciuto abbastanza, tutto il resto sono solo scuse.
Riguardo a thegentleman penso che il treno invece sia ancora lì, ma come tu stesso hai detto stavolta non è questione di timidezza ma consapevolezza che tu sul quel treno a quanto pare non ci vuoi salire, o almeno non con lui. Riguardo al dialogo col vucumprà un barlume di sincerità la puoi cercare nella prima frase, in quel sei innamorato? E lui... "Una specie" ....poi subentrano i meccanismi di difesa, e mica si può rispondere "sì di questo coglione qui a fianco che però mi vuole solo per zum-zummare" :P
....che pretendevi che si umiliasse per non ferire i tuoi ipotetici, non ancora chiariti e semmai presenti non esplicitati sentimenti? Poi può essere anche che per te non provi nulla, ma se non è lui quello che vuoi per una relazione seria allora che ti cambia?

Enrico Siringo ha detto...

I'm Back :D

Anonimo ha detto...

Le doti principali di un chirurgo secondo me? Saper fronteggiare la situazione con immediatezza.Intraprendere scelte sensate in un tempo ristretto.Non farsi bloccare dalla paura.Cazzarola... la vuoi suturare questa ferita? Togli il corpo estraneo, disinfetta e chiudi.Finchè non suturi l'operazione non è finita! :)

Your Anonimo Firmato

Kikkozzu ha detto...

evvai.. son tornato in tempo...
passa il contatto di Psychobono, tanto nun te lo meriti, XD
Ps, essendo single me lo posso permettere ora... ^^"
bacio, kkz!

Anonimo ha detto...

ma thegentleman da quello che ho capito è avvocato e sta pure bene a soldi dimmi se sbaglio bimbo? per favore me lo fai conoscere io per l'immacolata vengo a trovare mia sorella a milano........ti prego bimbo voglio conoscere the gentleman?....puoi darmi la sua email ?

marcoNa

Gayburg ha detto...

Pooovero :-(

GiovaneCalciatoreNuovoFan ha detto...

Ormai da quando ti ho scoperto un mese fa,ti seguo sempre sperando che aggiorni di continuo il tuo blog. Che dire? Fai dei post molto belli,significativi e ammiro la vita che fai perchè nn ti fai mancare nulla. A questo aggiungo che mi fanno " sangue " incredibilmente i tipi sentimentali e ottimamente lato-B muniti come te (non l'ho mai vito ma da come lo descrivi, il tuo culetto sta diventando un'ossessione nella mia mente :P :P :P).
Concludo chiedendoti,nel limite del possibile, di aggiornare di + il tuo bellissimo blog...e se passi a napoli/caserta batti un colpo! :D ti aspetto MOLTO volentieri...

Roccia ha detto...

Giuro che PsychoBoy non sono io :))

Anni fa (tanti anni fa) mi è capitata una cosa simile, sentir dire dalla persona che credevo di frequentare per una storia che non aveva una storia... E alla base sempre la poca chiarezza di ciò che volevo e di ciò che manifestavo. Come te.

Signor Ponza ha detto...

Io lo sai che questo post l'ho letto la prima volta forse una settimana fa? E l'ho sempre tenuto nel feed reader come da leggere, perché mi è piaciuto tantissimo ma non avevo idea di cosa scrivere nei commenti. Perché qualcosa volevo scriverlo, ma mi vengono solo cose stupide.

Per cui ti dirò solo che è imbarazzante la quantità di cose che hai scritto nelle quali mi ritrovo e non avrei saputo esprimerle meglio. E che quando mi trovo di fronte a queste cose rimango un po' spiazzato.

IceHeart Princess ha detto...

Sai Bimbo, c'è un verso in un brano di Bruce Springsteen, sembra che parli proprio di me e un po' anche di te: "There were ghosts in the eyes
Of all the boys you sent away." Forse continuare a mandarli via non è poi una gran pensata, qui rischiamo di fare la fine di quel geniaccio di Isabel Archer che manda via fantastici partiti alla ricerca di un amore perfetto e finisce bloccata in un matrimonio di interesse con un uomo orribileXD
Come ti hanno già scritto altri, tutto quello che TheGentleMan dice in tua presenza non ha attendibilità finché non parlate chiaramente. Io neanche morta mi sputtanerei al posto suo.
Spero che tu possa fare un po' di chiarezza dentro di te, per quanto possiamo scrivere opinioni su questa affascinante soap l'unico che può sbrogliare la matassa sei tu.
Un abbraccio da una lettrice silenziosa ma da tempo affezionata :))

luca ha detto...

Ogni volta rimango disarmato nel vedere come vucumprà, lavavetri, parcheggiatori abusivi e operatori telefonici che mi vogliono rifilare il nuovo pacchetto ADSL+voce tutto incluso riescano ad aprire i nostri cuori e a farci esternare i nostri più nascosti e privati sentimenti.
Mi hai convinto... basta all'alcol che mi da il coraggio di porre certe domande ma non la memoria per ricordarne la risposta...
basta mandare sms con scritto Mio nome e Suo nome per sapere se mi ama...
d'ora in poi organizsero anch'io un incontro fortuito con il mio vucumprà di fiducia!

Andy Crop ha detto...

Direi che TheGentleMan è pronto per la rottamazione.
E' ora di passare al concessionario e adocchiare nuovi e più confortevoli modelli.
Con pure la sensibilità ai sentimenti di serie,però.
A me è parso un pelino stronzolo,in questo post.
"Il prossimo,prego"

Bigio ha detto...

Mi piace il tuo blog, mi piace come scrivi...
Non fossilizzarti su TheGentleMan e non lasciar andare definitivamente PsychoBoy... Nella vita si deve anche rischiare ;)
E non abbatterti, sembri un ragazzo intelligente e carino! In bocca al lupo!



www.thebigiofactor.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Bimbo ci decidiamo a fare sto post?
C'è gente che aspetta...

Il suo endocannabinoide preferito

Anonimo ha detto...

BimboS.. ma mettere un filtro antispam no eh?! vabbè a 'sto punto lo faccio anch'io..

A.A.A.
^^Chihuahua femmina cerca MARITO SUBITO!!!^^
cagnetta di 4 ani di nome Giovannah cerca disperatamente bel cagnone per soddisfare le sue voglie! astenersi cagnetti troppo grandi, max 90 kg e senza esperienza.
allegare foto.. NO PIC NO PARTY!!
non do denaro per la monta.. spompino il proprietario se gnocco, se invece è una Lei regalo il vecchio dildo usato)! a presto!! XD